Home»News»EGR a rischio incendio, BMW richiama 106 mila auto nella Corea del Sud

EGR a rischio incendio, BMW richiama 106 mila auto nella Corea del Sud

0
Condivisi
Pinterest Google+

EGR a rischio incendio, BMW richiama 106 mila auto nella Corea del Sud

Importante richiamo a gasolio per Bmw, che nella Corea del Sud deve far tornare nelle officine 106.371 auto. Si tratta di modelli prodotti fra il marzo del 2011 ed il novembre del 2016. Sono coinvolti 42 varianti equipaggiati con sistema di ricircolo dei gas di scarico EGR.

Accertati 27 principi d’incendio, 15 sulla Bmw 520d

Sarebbero già stati accertati diversi casi di roghi: per la sola Bmw 520d sarebbero stati segnalati addirittura 15 incendi nel corso del 2018. In totale sarebbero stati rilevati 27 principi d’incendio. Il problema starebbe proprio in una errata funzione nel sistema di ricircolo. Il richiamo è stato confermato da una portavoce di Bmw nella Corea del Sud.

Tecnologia EGR fondamentale per l’abbattimento degli NOx

La tecnologia EGR è importante nell’abbattimento degli ossidi di azoto (gli NOx) nei motori a gasolio con i quali la casa bavarese aveva già avuto qualche problema nel paese. Assieme a Mercedes, Nissan, Porsche e naturalmente Volkswagen era stata multata dalle autorità. L’avvio della campagna di richiamo è prevista per il 20 di agosto. L’intervento non riguarderà il solo aggiornamento del software, ma anche la sostituzione dell’intera apparecchiatura.

Articoli precedente

Ott Tänak regala a Toyota la seconda vittoria di fila nel Rally Finlandia

Articolo successivo

SsangYong Rexton Sports, il pick-up coreano sbarca in Italia