Home»News»PSA/ Verso la chiusura di Aulnay. A rischio anche Rennes e Madrid

PSA/ Verso la chiusura di Aulnay. A rischio anche Rennes e Madrid

0
Condivisi
Pinterest Google+

Paris (Francia) – Profonda ristrutturazione in casa Psa che non solo chiuderà lo stabilimento di Aulnay con il 2014 (il suo destino è “segnato” dallo spostamento della produzione di Peugeot 2088 a Poissy), ma sta monitorando la situazione anche degli impianti di assemblaggio a Rennes e Madrid.

I conti del gruppo Peugeot Citroën stanno peggiorando e c’è attesa per la semestrale del 25 luglio che si profila pesante e che si aggiungerebbe ai 500 milioni di euro di perdite del secondo semestre del 2011. Alle organizzazioni sindacali, l’amministratore delegato Philippe Varin aveva annunciato nei giorni scorsi che la “manovra” da un miliardo di risparmi non sarebbe stata sufficiente, tanto che il gruppo intende mettere sul mercato proprietà (inclusa la sede parigina) e attività per 1,5 miliardi.

Ad Aulnay sono stati riconosciuti “problemi strutturali” che, peraltro, riguarderebbero anche altri siti: una situazione che con il mercato europeo a questi livelli Psa non si può più permettere. La razionalizzazione passa anche attraverso la sinergia con Gm, soprattutto dopo che Fiat ha manifestato l’intenzione di “sfilarsi” dalla joint venture di Sevelnord per i veicoli commerciali.

Articoli precedente

BMW/ Trattative con Mitsubishi per produrre Mini in Olanda

Articolo successivo

FORD/ Ufficializzato il listino di Focus ST, da 30.500 euro