Home»News»Puntata che più elettrica non si può: dalla pista alla strada, ad emissioni zero

Puntata che più elettrica non si può: dalla pista alla strada, ad emissioni zero

0
Condivisi
Pinterest Google+

I piloti António Félix Da Costa del team DS Techeetah e Lucas Di Grassi di Audi, ma anche l’unico italiano a ricoprire la carica di direttore Motorsport in Formula ETommaso Volpe di Nissan: sono alcuni degli ospiti della puntata di Yellow Motori che andrà in onda questa settimana.

Li abbiamo intervistati durante i test preparatori svoltisi nei giorni scorsi a Valencia: il campionato inizierà il prossimo 16 gennaio a Santiago del Cile. Con alcune defezioni, visto che in questi giorni proprio Audi e poi BMW hanno comunicato che non saranno più della partita. Questo non intacca o intacca in minima parte l’importanza del circo elettrico che in pochi anni ha radunato sotto le sue insegne i migliori nomi dell’automobilismo mondiale, sia quanto a costruttori che quanto a piloti.

Spazio anche per le prove, entrambe rigorosamente elettrificate: abbiamo testato la Renault Twingo electric e la BMW X1 plug-in hybrid, vettura decisiva per il marchio bavarese, soprattutto in Italia, dove la suv più piccola è anche il modello più venduto. Vi aspettiamo!

La nuova puntata di Yellow Motori andrà in onda:

Sabato 5 Dicembre alle ore 24.00 su Canale Italia (canale 83 del DTT)

&
Domenica 6 Dicembre alle ore 17.00 su Telelombardia (canale 10 del DTT)

 

Le repliche in TV:

Il settimanale viene trasmesso anche da Retesole (Umbria, Ch13, lunedì ore 17.40 e, in replica, giovedì ore 11.30 e sabato ore 23.45); LaC (Calabria, Ch19, sabato ore 15.30); Lira TV (Campania Ch15, martedì ore 23.30 e, in replica, sabato ore 10.30); Rete Oro (Lazio, Ch18, sabato ore 23.30 e, in replica, martedì ore 21.00); Teletruria (Toscana, Ch10, sabato ore 22.00 e, in replica, domenica ore 15.00 e giovedì ore 10.30 o Ch185, domenica ore 22.20 e, in replica, lunedì ore 17.30); TRM TV (Basilicata e Puglia, Ch16, venerdì ore 23.00).

La puntata n. 27 della stagione 2020 sarà online sul sito da lunedì 7 dicembre

BMW X1

Articoli precedente

Citroen Berlingo Rip Curl: MPV di carattere

Articolo successivo

A Monza il settimo sigillo di Ogier (Toyota). A Hyundai il titolo a squadre