Home»News»Oggi il via agli ordini della nuova Renault Captur. Servono 17.700 euro

Oggi il via agli ordini della nuova Renault Captur. Servono 17.700 euro

0
Condivisi
Pinterest Google+

Oggi il via agli ordini della nuova Renault Captur. Servono 17.700 euro

La seconda generazione della Renault Captur è ordinabile da oggi. Il prezzo italiano parte da 17.700 euro dell’allestimento Life equipaggiato con il motore da 1.0 litri TCe 100. Con 800 euro in più è possibile assicurarsi il nuovo modello turbo a GPL, sempre da 100 CV. Questo suv compatto, comunque decisamente più grande rispetto a prima (11 cm di lunghezza in più, 4,23 metri, anche se appena 30 millimetri sono stati guadagnati sul passo), è molto gradito nel Belpaese.

L’Italia è il primo mercato estero per il suv compatto francese

In Italia le immatricolazioni hanno già superato i 160.000 esemplari. Nel primo semestre del 2019 il Belpaese è anche stato il primo mercato estero per il suv francese: in assoluto è il secondo dopo la Francia. Esteticamente, la seconda generazione della Renault Captur diventa più “maschia”, nel senso che si presenta con un look più da suv. La linea di cintura è rialzata, il tetto è spiovente e ci sono molte opportunità di personalizzazione, anche grazie alle note opzioni a doppia tinta.

Renault Captur

Nuova Flying Consolle e Highway and Traffic Jam Companion

Tra le novità offerte del modello ci sono gli schermi digitali orientati verso il conducente, la nuova “Flying Consolle” rialzata per migliorare l’ergonomia del posto di guida e le nuove sellerie con seduta allungata di 1,5 centimetri. Sulla nuova Captur, Renault offre il sistema Highway and Traffic Jam Companion, con guida autonoma di livello due. Il sistema si può avere in abbinamento ai motori TCe 130 EDC FAP e TCe 155 EDC FAP. Entro il primo semestre del prossimo anno arriva anche la tecnologia E-Tech Plug-in accoppiata al nuovo propulsore da 1.6 litri.

Le Renault Captur più vendute saranno in allestimento Intens

Questa variante ricaricabile ha due motori elettrici ed una batteria da 9,8 kWh. L’autonomia annunciata a zero emissioni raggiunge i 45 chilometri nel ciclo misto. La gamma motori è completata dai diesel Blue dCi da 95 e 115 CV. In Italia le Renault Captur saranno in allestimento Intens con i motori TCe 100 a GPL (da 22.500 euro) e a gasolio (dCi 95, da 24.000 euro). Il lancio commerciale è previsto per gennaio.

renault captur

Articoli precedente

Nuova BMW Serie 1, protagonista della nuova puntata tv

Articolo successivo

Primato Volkswagen Group in bilico in Europa con la fusione FCA e PSA