Home»News»Svolta a idrogeno, Renault verso joint-venture con Plug Power per gli LCV

Svolta a idrogeno, Renault verso joint-venture con Plug Power per gli LCV

0
Condivisi
Pinterest Google+

Renault punta sull’idrogeno. Il costruttore francese ha ufficializzato un’intesa preliminare con l’americana Plug Power per costituire entro l’estate una joint-venture paritetica per produrre veicoli commerciali leggeri a celle a combustibile. Luca de Meo, il Ceo della casa della Losanga presenterà domani la cosiddetta “Renaulution”, il piano strategico per i prossimi anni ed è probabile che accennerà anche a questo progetto.

Nel 2020 volumi in calo del 21,3% sotto i 3 milioni di unità a livello globale

Nel frattempo, Renault ha ufficializzato i risultati del 2020 con quasi 2,95 milioni di veicoli venduti, il 21,3% in meno rispetto al 2019 a fronte di una flessione del mercato globale del 14,2%. Ma il gruppo transalpino ha raggiunto gli obiettivi europei di riduzione delle emissioni. Secondo gli analisti il risultato era “scontato”, ma è comunque importante perché la Losanga evita così le sanzioni. Nel Vecchio Continente il gruppo ha anche confermato il primato elettrico. Nel 2020 ha raddoppiato i volumi (115.888 veicoli a zero emissioni consegnati). La Zoe è risultata l’auto elettrica più venduta in Europa (106.657 unità).

Renault e Plug Power puntano al 30% di quota dei commerciali a idrogeno

Il Kangoo Z.E. ha primeggiato fra gli LCV a zero emissioni. Con la futura joint-venture con il produttore americano di sistemi a celle a combustibile Renault punta ad una quota europea del 30% dei veicoli commerciali a idrogeno. Il governo francese crede in questa alimentazione e di sicuro non è secondario il fatto che uno dei colossi mondiali è Air Liquide, la multinazionale transalpina da quasi 22 miliardi di euro fatturato che è fra i soci del Hydrogen Council. Il ministro delle finanze Bruno Le Maire, tra gli oppositori alla fusione di Renault con FCA, aveva anticipato investimenti nell’ordine dei 7 miliardi sull’idrogeno. L’impianto congiunto della joint-venture dovrebbe sorgere in Francia.

Articoli precedente

Il ritorno del pick-up, aperti gli ordini per la Jeep Gladiator da 5,6 metri

Articolo successivo

Lamborghini vende meno bolidi (-9%), ma prende il volo su Instagram