Home»News»Covid-19, la sigla CGT ottiene la richiusura del sito Renault di Sandouville

Covid-19, la sigla CGT ottiene la richiusura del sito Renault di Sandouville

0
Condivisi
Pinterest Google+

Difficilmente Renault potrà minacciare le autorità come ha fatto Elon Musk negli Stati Uniti. Eppure anche la produzione della casa della Losanga è stata fermata, tra l’altro poco dopo essere appena stata riavviata. Un tribunale transalpino ha accolto l’appello del sindacato CGT in relazione alle misure adottate per contenere la diffusione del coronavirus. Ma, precisa Le Figaro, la contestazione non riguarda il merito, ma un vizio procedurale.

Circa 1.900 lavoratori impiegati nella fabbrica vicino a Le Havre, in Normandia

Nel sito di Sandouville, poco distante da Le Havre, in Normandia, la produzione era ripresa parzialmente a fine aprile dopo una chiusura forzata di sei settimane. Ma dal 7 maggio le attività sono state fermate e i 1.900 lavoratori devono di nuovo incrociare le braccia. Renault, che dal prossimo 1 luglio avrà Luca de Meo quale Ceo, ha annunciato ricorso. Il blocco potrebbe penalizzare in parte anche Fiat, perché nell’ambito della cooperazione tra FCA e Renault, a Sandouville viene fabbricato anche il veicolo commerciale leggero Talento.

Il 15% del capitale di Renault è in mano allo Stato francese

Ossia la declinazione “italiana” del Trafic, che viene prodotto anche per la Nissan come NV300. Dalle linee di assemblaggio dello stesso impianto uscirà anche un modello a marchio Mitsubishi con guida a destra destinato ai mercati di Nuova Zelanda e Australia. A differenza di Tesla, un ‘impresa totalmente privata, Renault è partecipato dalla Stato francese, che ne possiede il 15% del capitale. Nelle scorso ore Musk aveva annunciato l’intenzione di trasferire Tesla nel Nevada o in Texas. La ragione è la mancata autorizzazione alla ripresa delle attività del sito californiano di Fremont.

Articoli precedente

Yellow Motori in TV - Puntata del 10 maggio 2020

Articolo successivo

Il "nuovo" suv di Zuffenhausen, arriva la Porsche Cayenne Coupé GTS