Home»News»L’Alleanza taglia, a rischio tre modelli Renault, Scénic, Espace e Talisman

L’Alleanza taglia, a rischio tre modelli Renault, Scénic, Espace e Talisman

0
Condivisi
Pinterest Google+

Non solo Nissan, che progetta la dismissione di un intero marchio, Datsun, ma l’intera Alleanza franco nipponica pianifica un drastico ridimensionamento per far fronte alla crisi: Renault potrebbe addirittura tagliare tre modelli. Rischiano di uscire dalla gamma della Losanga la Scénic, la Espace e la Talisman. Quest’ultima era stata lanciata appena 5 anni fa.

Ridurre i costi senza tagliare l’occupazione perché lo Stato è azionista

Ma ormai tutti i costruttori si stanno concentrando sul segmento dei suv, l’unico che è cresciuto in questi anni. La situazione che il prossimo Ceo Luca de Meo si troverà a dover gestire sarà oltremodo difficile. Non solo perché i volumi sono in forte calo in Europa e nel mondo, ma anche perché la ripresa potrebbe non essere dietro l’angolo. L’obiettivo è ridurre i costi, ma con lo Stato francese come azionista gli interventi sull’occupazione saranno complessi. Anche in Borsa Renault ha perso terreno.

Nissan potrebbe chiudere lo stabilimento di Barcellona

A quanto pare assieme al nuovo piano di ristrutturazione di Nissan, nel giro di pochi giorni prima della fine del mese verranno annunciati anche quelli della Losanga e di Mitsubishi. Il costruttore giapponese potrebbe chiudere lo stabilimento di Barcellona per sfruttare almeno in parte l’intera capacità produttiva dei siti europei di Renault. Nissan vuole ridurre la propria del 20%. L’impianto catalano assembla attualmente il pick-up Navara (non più la Classe X per Mercedes) e le declinazioni elettriche dell’NV200.

Renault presenterà la strategia per i prossimi 6 anni il 29 maggio

Nei giorni scorsi è stata ufficializzata la nomina del britannico Mark Sutcliffe, classe ’64, a nuovo direttore della divisione Veicoli Commerciali dell’Alleanza: entrerà in carica con l’1 giugno. La fabbrica ha una potenzialità di 200.000 veicoli, ma nel 2019 ne sono stati prodotti appena 55.000, anche perché era già “saltata” la Pulsar. Il 27 maggio verrà presentato il piano per l’Alleanza, il giorno successivo quello di Nissan, mentre Renault rivelerà la strategia per i prossimi sei anni il 29.

Mark Sutcliffe
Articoli precedente

La Opel Kadett sperimentò l’elettrico

Articolo successivo

Eni lima i prezzi, IP li aumenta, le quotazioni scendono: mercato "bizzarro"