Home»News»Airbag Takata, Toyota deve richiamare altri 5,8 milioni di auto

Airbag Takata, Toyota deve richiamare altri 5,8 milioni di auto

0
Condivisi
Pinterest Google+

Takata procura nuovi “grattacapi” a Toyota che deve richiamare altri 5,8 milioni di veicoli a livello mondiale, quasi un quarto dei quali in Europa; in Giappone sono colpite quasi 1,2 milioni di auto, in Cina poco più di 800.000. La ragione dell’azione sono, ancora una volta, gli airbag del fornitore giapponese Takata, alla ricerca di investitori per evitare di venire travolta dalle continue campagne di richiamo. Tra i modelli coinvolti ci sono Toyota Corolla (l’auto più venuta al mondo) prodotte fra il 2006 ed il 2014 e Toyota Yaris.

Secondo il costruttore nipponico mancherebbe una sostanza essiccante in grado di evitare malfunzionamenti sia in caso di forte calore sia di umidità. Il rischio è sempre lo stesso: la possibile ed immotivata esplosione degli airbag. Toyota ha ufficializzato che nessuno dei veicoli oggetto del nuovo richiamo è stato commercializzato negli Stati Uniti. Negli stessi giorni, un anno fa, Toyota annunciava un richiamo per 6,5 milioni di veicoli, ma per problemi di natura differente e non legati a Takata.

Articoli precedente

Natale, idee regalo Neiman Marcus, auto da oltre 63.000 dollari

Articolo successivo

Fiat Tipo a tre e quattro stelle (con Safety Pack) nei crash test