Home»News»Solita raffica di rincari su benzina e diesel alla vigilia del lungo ponte

Solita raffica di rincari su benzina e diesel alla vigilia del lungo ponte

0
Condivisi
Pinterest Google+

Solita raffica di rincari su benzina e diesel alla vigilia del lungo ponte

Con il barile ai massimi dal 2014 e le quotazioni dei prodotti raffinati di nuovo in rialzo sul mercato del Mediterraneo il possibile lungo ponte del 25 aprile e 1 maggio degli italiani sarà il solito calvario. Un “classico”: era accaduto anche prima di PasquaEni aveva già aumentato ieri i prezzi di benzina e diesel, mentre oggi Staffetta Quotidiana ha registrato i rincari di tutte le altre sigle. I rialzi sono compresi tra i 7 millesimi al litro di IP ed i 12 di Tamoil (sulla sola benzina). Tutti gli altri – Esso, Italiana Petroli, Q8 e Tamoil sul gasolio – sono di 1 cent al litro. Sul Mediterraneo le contrattazioni si sono chiuse ieri con mille litri di verde da 429 euro (+6) e altrettanti di diesel a 452 (+9).

lungo ponte

Partenze per il lungo ponte con prezzi quasi ai massimi

Le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ risentiranno nelle prossime ore della massiccia ondata di rincari decisa dalle sigle alla vigilia del lungo ponte. Benzina self service a 1,576 euro al litro (invariata, pompe bianche 1,548). Diesel self service a 1,445 euro al litro (invariato, pompe bianche 1,420). Benzina servita a 1,690 euro al litro (invariata, pompe bianche 1,591). Diesel servito a 1,562 euro al litro (invariato, pompe bianche 1,462). GPL a 0,632 euro al litro (invariato, pompe bianche 0,620). Metano a 0,963 euro al chilogrammo (+1 millesimo, pompe bianche 0,954).

Articoli precedente

Brabham BT62, il figlio di Jack resuscita il marchio con un'auto da 700 CV

Articolo successivo

Più Porsche, ma non per tutti: due auto a noleggio con un solo canone