Home»News»Seat Ateca 2.0 TDI da 150 CV a trazione anteriore arriva nel 2018

Seat Ateca 2.0 TDI da 150 CV a trazione anteriore arriva nel 2018

0
Condivisi
Pinterest Google+

I clienti possono attendere, anche se devono avere ancora più pazienza per avere la Seat Ateca equipaggiata con il motore turbodiesel da 2.0 litri da 150 CV abbinato alla trazione anteriore. La commercializzazione del suv spagnolo con queste caratteristiche era stata rinviata lo scorso settembre dopo che il modello non aveva superato i test di omologazione Euro 6, in particolare per quanto riguarda i valori di NOx. In teoria avrebbe dovuto diventare disponibile nel luglio del 2017, ma dalla Germania, dove il modello è richiestissimo, rimbalza la notizia che Seat Ateca con il TDI da 2.0 litri da 150 CV a trazione anteriore non arriverà prima del 2018. L’aggiornamento include l’adozione, come per i modelli più costosi, di un trattamento dei gas di scarico con AdBlue per rientrare nei parametri di legge.

Il primo suv della casa spagnola viene fabbricato a Kvasiny, lo stabilimento della Repubblica Ceca di Skoda. La versione di Seat Ateca a due ruote motrici avrebbe dovuto essere quelle di volumi, ma per il momento è quella che ha riservato diversi grattacapi al management della casa spagnola. In Italia, ai clienti che avevano ordinato il modello con queste caratteristiche, Seat ha offerto un costoso upgrade a proprie spese (2.150 euro di differenza), cioè la versione a quattro ruote motrici con lo stesso motore. Una soluzione ben diversa da quella segnalata in Germania, dove ad alcuni clienti è stato proposto un leasing di 300 euro al mese per una Leon in attesa dell’arrivo di Seat Ateca oppure l’acquisto della versione più potente (190 CV) ed a quattro ruote motrici, per la quale la casa si sarebbe fatta carico della metà del sovrapprezzo (tremila dei seimila euro previsti).

Articoli precedente

Lontani dallo stress con Volvo V90 Cross Country e Tablet Hotels

Articolo successivo

Jeep Renegade gessata di Garage Italia Customs a St. Moritz