Home»News»Manutenzioni e riparazioni auto, nel 2015 spesi 28,4 miliardi

Manutenzioni e riparazioni auto, nel 2015 spesi 28,4 miliardi

0
Condivisi
Pinterest Google+

Nel 2015 gli automobilisti italiani hanno speso 28,4 miliardi per manutenzioni e riparazioni dei propri veicoli. Lo rivela uno studio dell’Osservatorio Autopromotec, che parla di un aumento percentuale del 4,8% (nel 2014 erano stati sostenuti costi per 27,1 miliardi), cioè una crescita simile ai livelli pre-crisi: è l’incremento maggiore dal 2008, ovvero da quello che è comunemente considerato l’anno di inizio della crisi.

Secondo l’Osservatorio, le ragioni dell’aumento della spese sono diverse. Fra queste c’è, ad esempio, l’aumento dei prezzi, stimato dall’organismo nell’1,2% sulla base di una media ponderata dell’indice Istat che ha incluso anche i costi per gli accessori oltre a quelli per manutenzioni e riparazioni. Gli interventi presso le officine, forse rinviati negli anni scorsi, sono cresciuti del 2,8%: l’aumento, si legge in una nota, “è dovuto al miglioramento del quadro economico che ha determinato un recupero di interventi d’officina rinviati durante la crisi che faticosamente ci siamo lasciati alle spalle”.

Anche la crescita del parco circolante ha giocato un ruolo importante per la crescita della riparazioni: rispetto al 2014, lo scorso anno è aumentato dello 0,7%. I 28,4 miliardi di euro spesi sono considerati dall’Osservatorio Promotec una “cifra di tutto rispetto che conferma la vitalità del settore dell’assistenza auto”.

Articoli precedente

Brevetto Daimler, raffreddamento a spruzzo delle gomme

Articolo successivo

Toyota C-HR: la suv che si crede una coupé