Home»News»A Roma il primo ePrix europeo della Formula E della quarta stagione

A Roma il primo ePrix europeo della Formula E della quarta stagione

0
Condivisi
Pinterest Google+

Il prossimo 14 aprile, Roma , grazie a un circuito disegnato nel quartiere dell’EUR, aprirà il calendario europeo della quarta edizione della Formula E, il campionato della FIA riservato alle monoposto elettriche. L’Italia, che dopo i tentativi di Jarno Trulli e Vitantonio Liuzzi (nel primo anno c’era anche Michela Cerruti) non è più rappresentata ufficialmente in gara (però il brasiliano dell’Abt Schaeffler Audi Sport Lucas di Grassi e l’argentino della DS Virgin Josè Maria Lopez hanno origini italiane), torna così nel campionato automobilistico del futuro. Le date della stagione 2017/2018 sono state ufficializzate a Ginevra dalla stessa Federazione Internazionale, anche se mancano sia alcune conferme sia il nome delle due località destinate ad ospitare gli ePrix di maggio (in Germania) e di giugno (forse sempre in Germania). “È un grande sogno che, finalmente, diventa realtà”, ha commentato Angelo Sticchi Damiani, Presidente dell’ACI e membro Consiglio Mondiale dello Sport, del Senato e dell’Euroboard FIA.

“Un sogno, iniziato quattro anni fa – ha aggiunto Sticchi Damiani – che proietta Roma nel ristretto gruppo delle grandi capitali mondiali che all’interno dei loro magnifici centri cittadini ospitano gran premi di Formula Elettrica”. “Si tratta – ha insistito il presidente – di un segnale importante per educare anche il mondo del motorsport alla cultura del rispetto dell’ambiente, dimostrando a tutti che è possibile correre ad emissioni zero”.

La quarta stagione, l’ultima con il cambio macchina a metà gara, scatterà in Asia con il doppio ePrix di Hong Kong in programma il 2 e 3 dicembre. La tappa africana si correrà a Marrakesh il 13 gennaio, mentre con Santiago (3 febbraio) la Formula E debutta in Cile e torna in Sud America dove resta anche in marzo: il 3 si corre a Città del Messico ed il 17 a San Paolo, in Brasile, altra novità assoluta del calendario. Dopo Roma, tocca a Parigi (28 aprile) ed alle due prove tedesche prima di chiudere in Nord America con i due ePrix di New York (7 e 8 luglio, in attesa di conferma) e di Montreal (28 e 29 luglio).

Articoli precedente

JLR: arriva Mauro Vento, Salzano saluta le pubbliche relazioni

Articolo successivo

Yellow in TV: puntata del 4 giugno 2017