Home»News»Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino: tante novità per l’edizione 2019

Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino: tante novità per l’edizione 2019

0
Condivisi
Pinterest Google+

Dal 19 al 23 giugno andrà in scena la quinta edizione del Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino. Il programma dell’edizione 2019 si arricchisce ulteriormente, con l’intento di coinvolgere gli appassionati di auto a 360°. Nella giornata inaugurale i presidenti dei vari brand automotive si metteranno alla guida della passione…

I rappresentanti delle case automobilistiche e i carrozzieri saliranno a bordo delle auto più rappresentative del proprio marchio e sfileranno nel circuito dinamico cittadino creato appositamente, completamente chiuso al traffico. In contemporanea, il tema della mobilità sostenibile è orami fondamentale e il Focus Auto Elettriche realizzato insieme a Enel X diventa protagonista all’interno dell’esposizione al Parco del Valentino. Il Focus sarà diviso in tre sezioni (elettriche, ibride plug-in e full hybrid) nelle quali saranno esposte le auto che beneficeranno dell’eco bonus ministeriale. Grazie alle stazioni di ricarica per i veicoli elettrici di Enel X il pubblico avrà anche la possibilità di provare le auto esposte.

Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino

Il pomeriggio della giornata stampa sarà dedicato anche ai premi. Si comincia con il Car Design Award, organizzato dalla rivista Auto&Design. Una grande novità sarà il Collector’s Award, il premio che i più grandi car designer italiani, membri del Comitato d’Onore Parco Valentino, conferiranno ai collezionisti internazionali. A seguire il Parco Valentino Designer Award. I riconoscimenti saranno consegnati ad Alfredo Stola che festeggia i cent’anni della famiglia Stola per l’automobile, e a Giovanna Scaglione, figlia di Franco Scaglione. Inoltre, un omaggio al design sarà il riconoscimento che la Fondazione Claudio Nobis consegnerà a una promessa del car design. Un premio che è testimonianza del legame tra il giornalista automotive e il mondo del design.

Un ulteriore novità di questa edizione è  l’esordio di Parco Valentino Classic, concorso di eleganza per vetture storiche, che si svolgerà il 22 giugno. Si tratta di modelli unici, di collezionisti appassionati che si daranno appuntamento in Piazza Vittorio Veneto da dove partiranno per la sfilata a loro riservata. La migliore sarà premiata con un premio esclusivo, realizzato da GFG Style di Giorgetto e Fabrizio Giugiaro.

Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino

GRAN PREMIO PARCO VALENTINO: UNA PASSERELLA DI 40 KM

Elettrico e futuro saranno protagonisti del MoveTo. Un’idea di mobilità nuova arriva per la prima volta dalla pista al centro di Torino con IDRAkronos, il prototipo ad idrogeno da più di 3000 km/L. E con XAM, il veicolo con motore ibrido già pronto per le strade. Dal 2007 infatti il Team H2politO del Politecnico di Torino realizza veicoli ad alta efficienza, con sistemi propulsivi alternativi per la Shell Eco-marathon. Con questo evento gli studenti del Team mostreranno come la tecnologia sviluppata per le competizioni di oggi possa essere la base per una mobilità cittadina futura. Diversa ed eco-sostenibile.

Dulcis in fundo, domenica (23 giugno) sarà tempo del Gran Premio Parco Valentino. L’evento dinamico fiore all’occhiello di Parco Valentino. I collezionisti partiranno da piazza Vittorio Veneto per il percorso di 40 chilometri che attraverserà Via Roma e Piazza San Carlo e che li porterà fino alla Reggia di Venaria. Lungo i tornanti della collina torinese, ammirando la vista da Superga e salutando la splendida via Mensa, accolti dalle istituzioni della Città di Venaria Reale.

Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino

Articoli precedente

Black and Noir, la serie speciale numero 34 della Lancia Ypsilon

Articolo successivo

Volkswagen ID.3, la prima elettrica di Wolfsburg, si può prenotare da oggi