Home»News»Parco Valentino, salone open air con 26 anteprime nazionali

Parco Valentino, salone open air con 26 anteprime nazionali

0
Condivisi
Pinterest Google+

Oltre 100 modelli, 56 marchi e 26 anteprime nazionali: sono, in estrema sintesi, i numeri principali della terza edizione del Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino in programma tra i 7 e l’11 giugno. Gli organizzatori prevedono un afflusso attorno agli 800.000 visitatori. Fra le novità che il pubblico italiano potrà ammirare per la prima volta ci sono otto vetture molto esclusive come la Fiat 124 Mole Costruzione Artigianale 001, la FV-Frangivento Charlotte Gold, la GFG Style Techrules Ren, la IED Torino Scilla, la Italdesign PopUp, la Fittipaldi EF7 di Pininfarina, la Touring Superleggera Artega Scalo Superelletra e la Trilix TAMO Racemo. L’accesso continuerà ad essere gratuito, mentre l’orario di apertura è stato prolungato: la rassegna sarà visitabile tra le 10 e le 24. Ogni costruttore potrà esporre fino ad un massimo di 4 auto.

Il salone open air del Parco Valentino offre un format innovativo e coinvolge anche altre cinque location nella capitale italiana dell’auto: Castello del Valentino, piazza Vittorio Veneto, piazza San Carlo (il punto di riferimento per auto elettriche, ibride ed a guida assistita sabato 10 e domenica 11), piazza Solferino (dove Volkswagen farà provare e-up ed e-Golf) e Parco Dora. Nel corso del Salone verranno celebrati i 70 anni di Ferrari (mercoledì 7 giugno) e della Polizia (giovedì 8) e i 90 di Volvo (sabato 10). Mazda lancerà l’aggiornata versione del proprio suv di successo, CX-5, nella serata del 7 giugno con la Soul Red Crystal Night, un’installazione luminosa in piazza Vittorio Veneto ispirata al “rosso più belle del mondo”.

Al solito, la pedana numero 1 del Salone dell’Auto Parco Valentino è riservata all’auto che ha vinto il titolo di Car of The Year, Peugeot 3008. I modelli di serie presentati per la prima volta al pubblico del Belpaese sono Alpine A110, Audi RS 3 Sportback, Corvette Gran Sport, DR4, DS 7 Crossback, Fiat 500L, Ford Nuova Fiesta (i gestori di flotte l’hanno già vista recentemente), Kia Stinger e Kia Niro Plug-in Hybrid, Lamborghini Huracán Performante, Lexus LC Hybrid, Mazda CX-5, McLaren 720S, Mercedes-AMG GT R, Pagani Huayra Roadster, Renault Nuova Captur (l’elettrica Zoe si potrà guidare durante i giorni del Salone), Seat Nuova Ibiza, Suzuki New Swift, Volvo XC60.

Articoli precedente

Sull'Honda del Giro d'Italia con 160 mezzi tra auto e moto

Articolo successivo

Peugeot: Andreucci conquista il Rally del Salento