Home»News»Seat Ateca: già ordinabile con prezzi da 20.850 euro

Seat Ateca: già ordinabile con prezzi da 20.850 euro

0
Condivisi
Pinterest Google+

Per vederla dal vivo nelle concessionarie bisognerà aspettare fino a luglio, ma la nuova Seat Ateca è già ordinabile con prezzi che variano dai 20.850 euro della 1.0 TSI a benzina da 115 cv nella versione “base” Reference ai 35.500 euro della 2.0 TDI da 190 cv, con trazione integrale e cambio Dsg nel più ricco allestimento Xcellence. Prima suv della storia della Casa spagnola, la Ateca si inserisce in una fascia di mercato dove le concorrenti non mancano certo. Le principali sono sicuramente Nissan Qashqai, Kia Sportage, ma anche Fiat 500X, Jeep Renegade e Opel Mokka. Al momento del lancio commerciale, la Seat Ateca  è proposta con quattro motori, tutti turbo. Per chi percorre poca strada l’anno ci sono i benzina con il piccolo 1.0 tre cilindri da 115 cv oppure il 1.4 da 140 cv con disattivazione temporanea di alcuni cilindri per consumare meno, che potrà essere abbinato al cambio a doppia frizione Dsg e alla trazione integrale 4Drive. L’alternativa diesel, invece, è composta dal 1.6 TDI da 115 cv oppure dal più possente 2.0 TDI declinato in due livelli di potenza: 150 cv oppure 190 che, come il motore benzina più potente, può essere richiesto con cambio automatico e le quattro ruote motrici.

Cinque sono anche i livelli di allestimento disponibili per Seat Ateca. Sul “base” Reference sono si serie ruote con cerchi in lega da 16″, luci diurne a led, fendinebbia con fuzione cornering (si accendono quando si sterza il volante per illuminare meglio la curva), climatizzatore manuale, quattro alzacristalli, il front assist che prima avverte il guidatore e poi frena automaticamente per evitare tamponamenti a bassi velocità e il freno di stazionamento elettrico con la funzione hill holder che evita l’arretramento dell’auto nelle partenze in salita. Con un esborso di 2.050 euro si passa all’allestimento Style che aggiunge il climatizzatore automatico bizona, cerchi in lega da 17″, sedili anteriori con regolazione lombare, cruise control, sensori di parcheggio posteriori e lo schermo touch da 5″ con Bluetooth. L’allestimento Advance (1.800 euro in più di Style), si hanno i fari con tecnologia full led, il navigatore satellitare con schermo da 8″ e la comoda telecamera posteriore per fare manovra. Infine, per chi vuole il top per comfort e stile c’è l’allestimento Xcellence (2.000 euro in più di Advance) che alle dotazioni sopra elencate aggiunge i cerchi in lega da 18″ con pneumatici con spalla ribassata, i sedili sportivi rivestiti in Alcantara, finiture per la carrozzeria cromate e il sistema di accesso e avviamento keyless.

Ma per garantire viaggi in “first class”, per la Seat Ateca non manca poi una nutrita serie di optional. Tra i principali segnaliamo il portellone apribile senza mani (700 euro), il sistema di ricarica wireless per il telefono (370 euro), il riscaldamento a controllo remoto della vettura (950 euro), il parcheggio automatico (480 euro), il tetto panoramico apribile elettricamente (1.100 euro) e il “Comfort & Driving Pack” (570 euro), che comprende cruise control adattivo, abbaglianti intelligenti e i sistemi che avvertono il guidatore dell’attraversamento di un pedone, della presenza di un veicolo nell’angolo cieco degli specchietti retrovisori, se cambia involontariamente di corsia e sullo stato del traffico.

 

 

Articoli precedente

Monza track day: domenica 17 aprile in pista coupé e cabrio

Articolo successivo

Ford GT: al via i pre-ordini e il configuratore online