Home»News»Seat el-Born, concept elettrico di Martorell con 420 km di autonomia

Seat el-Born, concept elettrico di Martorell con 420 km di autonomia

0
Condivisi
Pinterest Google+

Seat el-Born, concept elettrico di Martorell con 420 km di autonomia

Con 420 chilometri di autonomia dichiarata, la Seat el-Born a zero emissioni si presenta come una grande protagonista al Salone di Ginevra, aperto al pubblico dal 7 al 17 marzo. Si tratta del primo concept del costruttore spagnolo sviluppato sulla piattaforma elettrica del gruppo, la MEB.

Seat el-Born con 204 CV di potenza: verrà prodotta in Germania

Prima del debutto al motor show elvetico, la Seat el-Born verrà presentata nel corso della Volkswagen Group Night, la sera prima dell’apertura per gli organi di informazione. Il modello è stato progettato a Barcellona, ma verrà prodotto a Zwickau, il primo stabilimento del gruppo a fabbricare con emissioni neutre di CO2. L’alimentazione elettrica assicura 204 CV di potenza per uno spunto da 0 a 100 km/h dichiarato di 7,5 secondi. Il raggio d’azione di 420 km è garantito nel ciclo WLTP.

La pompa di calore vale fino a 60 chilometri di autonomia

La batteria ad alta densità ha una capacità di 62 kWh. E in 47 minuti ne viene assicurata la ricarica fino all’80%. La pompa di calore – spiega Seat – “può ridurre il consumo per il riscaldamento elettrico risparmiando una quantità di energia corrispondente a 60 km di autonomia”. Il costruttore non ha rivelato dettagli circa le dimensioni, ma ha anticipato che la Seat el-Born dispone di sistemi di guida autonoma di livello 2. Dentro l’abitacolo spiccano non solo il cruscotto digitale, ma anche un schermo da 10”.

Il gruppo spagnolo a Ginevra anche con la Minimò e la Cupra Formentor

Il prototipo è “la parafrasi perfetta delle emozioni del linguaggio stilistico Seat nel nuovo scenario dei veicoli elettrici”, ha sintetizzato il Ceo Luca de Meo. Il marchio spagnolo guidato da Luca de Meo esibirà anche la Minimò, svelata nei giorni scorsi a Barcellona. Con il brand ad alte prestazioni Cupra “schiera” la Formentor, un modello ibrido plug-in, il primo sviluppato specificamente per il neonato marchio.

Articoli precedente

La fine dei concessionari, Elon Musk vuole vendere Tesla solo online

Articolo successivo

Salone di Ginevra 2019: tutte le novità da non perdere