Home»News»Black Edition, il nuovo allestimento top di gamma della Seat Leon

Black Edition, il nuovo allestimento top di gamma della Seat Leon

0
Condivisi
Pinterest Google+

Black Edition, il nuovo allestimento top di gamma della Seat Leon

Oltre la FR: la Seat Leon Black Edition è una nuova versione della best seller del costruttore spagnolo del gruppo Volkswagen. L’obiettivo, informa Seat Italia, è quello di conferire alla vettura “una caratterizzazione estetica ancor più marcata, con dettagli di qualità e dotazioni di pregio che arricchiscono ulteriormente l’offerta”.

La variante è stata sviluppata sulla base della FR

Sviluppata sulla base dell’allestimento FR, la Seat Leon Black Edition è a listino sia come hatchback sia come station wagon. Il prezzo parte da 21.000 euro per la berlina e aumenta di 850 euro per la familiare. La dotazione di serie è ancora più generosa rispetto a quella della FR. Tra gli altri equipaggiamenti include in più anche sedili sportivi in Alcantara, tetto panoramico apribile a scorrimento elettrico e, calotte, specchietti e griglia frontale in colore nero brillante, così come i mancorrenti al tetto (per la Sportourer ST).

Seat Leon Black Edition anche con motore TGI a metano

La Seat Leon Black Edition è a listino anche a metano, con la nuova soluzione monovalente (9 litri di serbatoio di benzina) che permettere di accedere ad alcuni benefici. La soluzione TGI è rappresentata dal motore da 1.5 litri da 130 CV con trasmissione DSG. La nuova variante è disponibile anche con il turbodiesel da 2.0 litri da 150 CV con il cambio automatico a 7 marce. La compatta spagnola può venire ordinata pure con il TDI da 1.6 litri e 115 CV, ma anche – sul fronte benzina – con i TSI da 1.0 litri e 115 CV con cambio manuale, con il millecinque Eco da 130 CV con trasmissione manuale e con la declinazione ACT da 150 CV con il DSG.

Articoli precedente

Chip di silicio poroso per le batterie al litio: XNRGi fa lievitare le prestazioni

Articolo successivo

Porsche Taycan, 30.000 prenotazioni e 32.000 aspiranti lavoratori