Home»News»“Gemelli diversi” Arona, Ateca e Tarraco: offensiva sui Seat Urban Vehicles

“Gemelli diversi” Arona, Ateca e Tarraco: offensiva sui Seat Urban Vehicles

0
Condivisi
Pinterest Google+

“Gemelli diversi” Arona, Ateca e Tarraco: offensiva sui Seat Urban Vehicles

A Martorell i suv sono i Seat Urban Vehicles. Cioè i “gemelli diversi” costruiti sulle diverse declinazioni della stessa piattaforma modulare Mqb: la Arona, la Ateca e la Tarraco, citate in ordine crescente di dimensioni. Il modello più compatto, 414 centimetri di lunghezza, è anche il più maschile con l’80% di uomini intestatari.

Arona, il suv compatto che è la seconda auto di famiglia

Trattandosi spesso della seconda macchina di famiglia non è escluso che il tasso di impiego sia però anche molto femminile. Con una media di 13.000 chilometri percorsi l’anno, la Arona è perfettamente in linea con la media nazionale. Con i tre suv, Seat Italia dispone di una gamma che copre l’84% del mercato. L’obiettivo è quello di migliorare la penetrazione, che per ragioni storico/automobilistiche, è la peggiore in assoluto.

Da settembre partirà una campagna coraggiosa di Seat in Italia

Pietrantonio Vianello non si nasconde: “Il nostro presidente ci ha dato obiettivi chiari – taglia corto – Adesso abbiamo anche i modelli per raggiungerli”. Con settembre partirà una campagna coraggiosa e decisamente dirompente che caratterizzerà il marchio Seat in Italia, il marchio più giovanile in assoluto. Vianello vuole preparare il terreno in vista dell’arrivo delle nuove el-Born, la prima Seat nata per essere a zero emissioni, e della Cupra Formentor, il crossover ibrido plug-in del brand ad alte prestazioni.

Il marchio sarà sponsor dei Music Awards in onda su Rai Uno

Nel primo quadrimestre Seat è cresciuta in Italia di un altro 14% e che tra gennaio e aprile ha già commercializzato quasi la metà del totale dei suv venduti in tutto il 2018. Seat è aggressiva su ogni fronte, non soltanto nella comunicazione, nel marketing (sarà title sponsor dei Music Awards condotti da Carlo Conti e Vanessa Encontrada in onda su Rai Uno il 5 e 6 giugno) ma anche nel prezzo. La Arona è offerta a partire da 14.900 euro, la Ateca da 20.500 e la Tarraco da 24.000. In 9.000 euro ci sono tre suv fra 5 e 7 posti con una sessantina di centimetri di lunghezza di differenza tra il più piccolo ed il più grande.

Seat Urban Vehicles a noleggio a partire da 159 euro al mese

Con le soluzioni di noleggio a lungo termine le rate sono rispettivamente di 159, 190 e 199 euro al mese. Per tenere alta l’attenzione sui Seat Urban Vehicles, la filiale nazionale ha fatto di nuovo provare la Arona, la Ateca e la Tarraco. Questa volta “giocando in casa”, tra Verona – dove ha sede il suo quartier generale italiano – e la Fondazione Bisazza. A proposito della variante a gas naturale della Arona, Vianello ha ribadito che “il metano non è una soluzione ponte, ma di lungo periodo”.

Articoli precedente

Volvo pensa anche ai ciclisti e sviluppa un caschetto hi-tech per i crash test

Articolo successivo

La Maserati Quattroporte blindata per il Presidente della Repubblica