Home»News»Rifornire o non rifornire? Ford richiama un milione e mezzo di Focus

Rifornire o non rifornire? Ford richiama un milione e mezzo di Focus

0
Condivisi
Pinterest Google+

Rifornire o non rifornire? Ford richiama un milione e mezzo di Focus

Anche Ford, dopo Bmw e Toyota, è costretta ad un richiamo “milionario” relativo alla Focus. L’Ovale Blu deve far tornare nelle officine di Stati Uniti, Canada e Messico quasi un milione e mezzo di veicoli per via di un dubbio quasi amletico. Il problema riguarda l’indicatore del serbatoio della benzina.

Sono coinvolte alcune varianti della Focus prodotte tra il 2012 ed il 2018

A causa di un difetto nel sistema, è possibile che i conducenti non riescano a capire quanto carburante abbiano ancora a disposizione. Il rischio è facilmente intuibile e cioè quello di restare senza benzina e rimanere bloccati. Nella peggiore delle ipotesi anche con l’auto in movimento. Ford ha fatto sapere di non essere a conoscenza di incidenti. Il problema riguarda in particolare alcune varianti della Ford Focus prodotte tra il 2012 ed il 2018.

Gli Stati Uniti sono il paese più colpito dal richiamo

Nel dettaglio 1,3 milioni di auto dovranno venire richiamate negli Stati Uniti, 136.000 in Canada e altre poco meno di 45.000 in Messico. Nei giorni scorsi era toccato a Bmw annunciare una campagna per 1,6 milioni di auto a gasolio per via del climatizzatore, la seconda in tre mesi. E prima della casa bavarese Toyota era stata costretta a disporre due richiami per le auto ibride per un totale di oltre 3,4 milioni di veicoli.

Articoli precedente

Presentato ufficialmente Volkswagen T-Cross, il più piccolo dei suv di VW

Articolo successivo

In pista a Vairano con la i30 N e i suv per i primi 10 anni di Hyundai Italia