Home»News»Skoda Element, una “spiaggina” la quarta showcar degli apprendisti

Skoda Element, una “spiaggina” la quarta showcar degli apprendisti

0
Condivisi
Pinterest Google+

Skoda Element è un’intrigante “spiaggina” elettrica sviluppata sulla base della Citigo, l’utilitaria della casa boema. Caratteristiche tecniche a parte, il modello unico è interessante perché – ancora una volta – è frutto del lavoro di un gruppo di apprendisti. È la quarta volta che i giovani che confidano di trovare un’occupazione stabile n Skoda si cimentano con questa sfida. Le showcar che l’hanno preceduta sono Citijet, Funstar e Atero. Skoda Element condivide lunghezza e larghezza con la vettura dalla quale deriva, cioè 3,597 e 1,641 metri. Quello che cambia, e non di poco, è l’altezza dal suolo, alzata di 6 centimetri per consentirle escursioni su fondi più impegnativi e irregolari.

Oltre al tetto, gli apprendisti hanno sacrificato i due sedili posteriori e le portiere. Avevano bisogno di spazio per sistemare un box refrigerante, un impianto stereo da 400 Watt, una televisione ed un pannello solare. Skoda Element dispone di un sistema di alimentazione elettrico da 60 kW (la batteria agli ioni di litio è da 18,7 kWh) con una coppia massima di 210 Nm che assicura un’accelerazione da 0 a 100 chilometri all’ora in 13 secondi. La velocità massima dichiarata è di 130 km/h, mentre l’autonomia si aggira attorno ai 160 chilometri. Esteticamente il risultato è decisamente interessante ed abbina protezioni tipiche dei suv ed altri più sportivi, come le sedute sportive a guscio in Alcantara con inserti gialli mutuati dalla Octavia RS.

Articoli precedente

L'Europa dell'auto torna ai livelli del 2007. FCA sempre oltre la media

Articolo successivo

Hyundai i30 si fa in quattro: presentate le varianti "N" e Fastback