Home»News»Svolta elettrica, smart solo a zero emissioni. Ecco dove

Svolta elettrica, smart solo a zero emissioni. Ecco dove

0
Condivisi
Pinterest Google+

La strategia elettrica di Daimler, che ha lanciato un apposito brand, EQ, esibito al Salone di Parigi, comincia a delinearsi con chiarezza anche per smart. Il marchio con il quale il costruttore di Stoccarda commercializza le auto tascabili ed i cui volumi sono lievitati del 19% a 144.000 unità nel corso del 2016 ha deciso che negli Stati Uniti e Canada non saranno più a listino le versioni a benzina di smart, ma solo quelle elettriche. La notizia è stata ufficializzata alla rete di vendita (ed è stata confermata da un portavoce alla Frankfurter Allgemeine Zeitung): smart, almeno in in Nord America, sarà un marchio esclusivamente a zero emissioni.

La decisione è forse legata anche alla flessione delle immatricolazioni (peraltro di un modello in run-out visto che la nuova generazione è appena stata presentata, proprio negli Stati Uniti, a Miami, lo scorso autunno). Negli Stati Uniti, i volumi di smart sono scesi del 17% (6.211 consegne); in Canada ne sono stati immatricolati mille esemplari.  La responsabile del marchio, Annette Winkler, ha motivato la svolta elettrica che scatta da settembre come “coerente” con le esigenze dei due mercati. I due paesi sono già piuttosto sensibili all’offerta a zero emissioni: negli Stati Uniti, in particolare in California, la quota di smart a batterie raggiunge il un quarto del totale, mentre in Canada si avvicina al 50%.

Articoli precedente

San Valentino, bacio da 500 euro di Fiat. Lancia a Verona in Love

Articolo successivo

Ondata di aumenti per GPL, benzina e diesel, fino a 2 cent in più