Home»News»La Spaghetti Car BMW i3 venduta all’asta per 100.000 euro

La Spaghetti Car BMW i3 venduta all’asta per 100.000 euro

0
Condivisi
Pinterest Google+

Spaghetti in salsa italiana ed elettrica da 100.000 euro: tanto è costata ad un collezionista svizzero la BMW i3 disegnata da Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari. Il modello a zero emissioni è stata battuta all’asta nel corso della serata di gala organizzata a Saint Tropez dalla Fondazione che fa capo a Leonardo Di Caprio, la LDF.

Passerella di Vip a Saint Tropez

La BMW i3 assolutamente unica è stata regalata dalla filiale francese della casa bavarese alla fondazione della star hollywodiana che l’ha destinata ad una raccolta fondi. Tra gli ospiti dell’esclusiva serata c’erano il principe Alberto II di Monaco e  la prima cittadina di Parigi Anne Hildago. E naturalmente diversi attori: Cate Blanchett, Penélope Cruz, Tom Hanks, Kate Hudson, Emma Stone, Uma Thurman e Kate Winslet. La BMW i3 “Spaghetti Car” ha contribuito a far lievitare l’ammontare dei fondi raccolti per beneficenza, che ormai ha raggiunto i 30 milioni di dollari.

SPaghetti Car per cucina o bagno?

La “scultura viaggiante” a zero emissioni è frutto di una delle provocazioni di Cattelan, classe 1960, e del 46enne fotografo Ferrari. La BMW i3 è “rivestita” con una serie di ingrandimenti di spaghetti sul cui gusto (almeno estetico) si può certamente discutere. “Questa è di gran lunga la miglior Spaghetti Car che io abbia mai assaggiato”, ha sintetizzato Cattelan. Assieme a Ferrari, l’artista ha creato Toiletpaper, il brand con il quale è griffata l’auto da 100.000 euro. Adesso resta da capire se l’acquirente la impiegherà in cucina o in bagno.

Articoli precedente

Brembo crea valore, prima al mondo nell'Automotive Components

Articolo successivo

Porsche Cayenne con software illegale, Germania dispone richiamo