Home»News»Ssangyong, un altro anno con l’opzione “100% Soddisfatti o rimborsati”

Ssangyong, un altro anno con l’opzione “100% Soddisfatti o rimborsati”

0
Condivisi
Pinterest Google+

Ssangyong, un altro anno con l’opzione “100% Soddisfatti o rimborsati”

Formula che vince non si cambia: Ssangyong ripropone fino al 14 marzo del 2020 l’iniziativa “1oo% Soddisfatti o Rimborsati”. La soluzione prevede che il cliente possa restituire l’auto nel caso non si sentire pienamente appagato dall’acquisto dell’auto. L’opzione “100% Soddisfatti o Rimborsati” si può esercitare entro un mese dall’immatricolazione e fino ad una percorrenza di 2.000 chilometri.

Non ci sono né penali, né costi nascosti, assicura Ssangyong

Ssangyong precisa che non ci sono “penali o costi nascosti, a eccezione di quelli relativi all’immatricolazione e alla messa su strada”. Un’operazione coraggiosa per il marchio coreano controllato dagli indiani di Mahindra e distribuito in Italia dal gruppo Koelliker. La formula non esclude la garanzia, che è di 5 anni. Solo Kia ne offre di più, cioè 7 anni.  “L’anno scorso ci siamo messi in gioco con la consapevolezza del valore aggiunto che i nostri prodotti e le nostre iniziative portano ai clienti”, ha sintetizzato Mario Verna, direttore generale di Ssangyong Motors Italia.

Nel corso del 2019 verrà lanciato anche il suv Korando

“Siamo stati ripagati  e siamo ancor più convinti che Ssangyong sia la risposta giusta alle esigenze di chi cerca auto di qualità sul mercato italiano“, ha aggiunto il manager. Nel corso dell’anno, il costruttore coreano lancerà in Italia anche il nuovo Korando, il suv arrivato ormai alla quarta generazione. La formula verrà sostenuta da specifiche campagne promozionali e costituisce un “segnale forte” da parte del costruttore asiatico.

 

Articoli precedente

Eni ha fatto 13: nuovo rialzo sulla benzina (+2 cent). Anche Tamoil rincara

Articolo successivo

Geely si assicura sviluppo e produzione di smart: joint-venture con Daimler