Home»News»Stefano Domenicali verso Lamborghini al posto di Winkelmann

Stefano Domenicali verso Lamborghini al posto di Winkelmann

1
Condivisi
Pinterest Google+

Un italiano per un’italiana, cioè Stefano Domenicali, ex numero della scuderia Ferrari in Formula 1. Il 50enne, che aveva rassegnato le dimissioni nel 2014, cioè 7 anni dopo essere subentrato a Jean Todt, aveva nel frattempo preso il posto di Gerhard Berger nella commissione per le monoposto nell’ambito della FIA prima di accettare una posizione in Audi, ad Ingolstadt. Adesso sarebbe pronta per lui la poltrona di presidente e CEO di Lamborghini.

Stefano Domenicali andrebbe a sostituire il 51enne Stephan Winkelmann, dal 2005 alla guida della casa del Toro, che verrebbe promosso in un nuovo ruolo di prestigio nell’ambito del gruppo Volkzswagen, che controlla Lamborghini. Dopo il dieselgate, l’avvento di Matthias Mueller e l’addio (forzato o meno) di diversi manager, restano alcune posizioni importati da assegnare, ad esempio quella di responsabile dell’area del Nord America, visto che l’ex capo di Skoda Wahland l’ha rifiutata preferendo andarsene. Winkelmann può vantare risultati importanti come numero uno di Lamborghini: un’eredità non facile da raccogliere per Stefano Domenicali.

Articoli precedente

Crash test a 5 stelle, promossi Traveller, Spacetourer e Proace

Articolo successivo

App Q8easy Club, il pieno si paga con smartphone e PayPal