Home»News»Stipendio record per Jim Hackett: 16,73 milioni di dollari da Ford

Stipendio record per Jim Hackett: 16,73 milioni di dollari da Ford

0
Condivisi
Pinterest Google+

Stipendio record per Jim Hackett: 16,73 milioni di dollari da Ford

Il primo anno di lavoro di Jim Hackett in Ford è stato decisamente redditizio. Il non più giovanissimo Ceo (63 anni) è stato pagato 16,73 milioni di dollari, pari a quasi 13,6 milioni di euro. Una cifra da capogiro, tuttavia ben lontana dai 22,6 milioni di dollari percepiti da Mary Barra, la donna più potente dell’automotive, nel 2016.

Sergio Marchionne premiato con un bonus da 42 milioni

Con quella cifra (18,35 milioni di euro), la numero uno di General Motors stava davanti anche a Martin Winterkorn. Per l’esercizio 2011, l’ormai ex Ceo del gruppo Volkswagen si era portato a casa 17,5 milioni di euro. Per il suo (contestato) addio al colosso tedesco, travolto dal dieselgate, Winterkorn avrebbe concordato una buonuscita da 60 milioni di euro. Nel 2017 Sergio Marchionne, capo di FCA, ha guadagnato 9,6 milioni di euro, ma lo scorso anno era stato premiato anche con uno spettacolare bonus pari a 42 milioni.

Due milioni di euro in più per Carlos Tavares (PSA)

Carlos Tavares, il capo di PSA che ha chiuso l’acquisizione di Opel trasformando il gruppo francese nel secondo a livello europeo, ha beneficiato di 2 milioni di euro in più. Per i risultati del 2017 ha percepito 6,7 milioni di euro. In Germania, Matthias Müller (gruppo Volkswagen) incasserà 9,5 milioni. Alle sue spalle Dieter Zetsche (Daimler) con 8,6 milioni e Harald Krüger (Bmw group) con 8,3. Tutti i manager dovranno darsi da fare per raggiungere il salario dell’ex “mobiliere” Hackett.

Articoli precedente

Il pesce d'aprile di Musk sul fallimento anticipa il tonfo di Tesla in Borsa

Articolo successivo

Picconata dell'EPA di Pruitt (e Trump) alla norma sulle emissioni di Obama