Home»News»Motore ibrido e-boxer anche per la Subaru Impreza, da maggio in Italia

Motore ibrido e-boxer anche per la Subaru Impreza, da maggio in Italia

0
Condivisi
Pinterest Google+

Motore ibrido e-boxer anche per la Subaru Impreza, da maggio in Italia

Per la prima volta anche con il Reverse Automatic Braking ed il Front View Monitor, ma soprattutto per la prima volta ibrida: a maggio arriva in Italia la nuova Subaru Impreza e-Boxer. La casa delle Pleiadi adotta anche sul modello con il quale ha trionfato nei rally la tecnologia già resa disponibile in Europa sulla Forester e sulla XV.

Fino a milleseicento metri di autonomia a zero emissioni

Con l’implementata unità da 2.0 litri (80% di componenti modificati) anche la Subaru Impreza e-Boxer può viaggiare fino a 1,6 chilometri a emissioni zero. Almeno fino ai 40 orari. Quando le velocità sono medie, la potenza sia del motore benzina da 2.0 litri e della piccola unità elettrica si combinano. L’obiettivo è garantire un’accelerazione definita dal costruttore “reattiva, lineare (del 30%) ed efficiente nei consumi”. Quando le andature sono elevate funziona solo il propulsore termico che ricarica anche la batteria. Tra le novità estetiche del modello – rivelato in anteprima durante lo Snow Drive Event – ci sono ridisegnati paraurti, cerchi in lega da 17” e fari a LED.

Subaru Impreza e-Boxer con consumi ridotti fino al 10%

L’adozione della nuova Subaru Global Platform ha comportato un innalzamento della rigidità del telaio: +100% di quella del sottotelaipo posteriore, +90% di quella flessionale laterale anteriore e +70% di quelle torsionale e delle sospensioni anteriori. La propulsione ibrida arriva sulla Impreza dopo 2,9 milioni di esemplari commercializzati, circa un decimo dei quali in Europa. Lanciata nel 1992, è diventata una icona della casa delle Pleiadi che offre le funzioni del sistema EyeSight di serie su tutti gli allestimenti. La Subaru Impreza e-Boxer è accreditata di una riduzione dei consumi fino al 10% nel traffico urbano. Mediante il comando SI-Drive, chi guida può selezionare tra le modalità “Intelligent” e “Sport”, cioè un’impostazione più tranquilla o più dinamica.

Articoli precedente

Guida a 12 Volt, al volante delle Fiat Panda Hybrid e 500 Hybrid

Articolo successivo

Nata il 24 giugno, Alfa Romeo celebra i 110 anni. E c'è un logo specifico