Home»News»Suv ibrido Alfa Romeo, il nuovo modello pesa 200 kg in più della Stelvio

Suv ibrido Alfa Romeo, il nuovo modello pesa 200 kg in più della Stelvio

0
Condivisi
Pinterest Google+

Suv ibrido Alfa Romeo, il nuovo modello pesa 200 kg in più della Stelvio

Roberto Fedeli ha scelto la testa britannica AutoExpress per confermare l’avvento di un nuovo modello del Biscione, un suv ibrido Alfa Romeo. La vettura non dovrebbe tuttavia arrivare prima dei prossimi due anni.

Fino a 400 CV di potenza per il prossimo suv

Il sistema mild hybrid che spingerà il veicolo, più grande di Stelvio, potrà avere fino a 400 CV. Il responsabile tecnico del brand milanese della galassia FCA ha spiegato che la tecnologia mild hybrid si adatta meglio al dna del Biscione. I suv ibrido Alfa Romeo sarà allo stesso tempo sia il primo della casa a disporre di questo sistema sia il modello più grande mai prodotto. “Dobbiamo combinare la nuova vettura con il giusto livello di elettrificazione”, ha spiegato Fedeli ad AutoExpress.

Mild hybrid, la tecnologia giusta per il dna del Biscione

E il mild hybrid da 48 volt rappresenta “una soluzione che possiamo adottare senza rimetterci alcunché”. Il nuovo suv ibrido Alfa Romeo peserà almeno 200 chilogrammi in più della Stelvio e sarà la nuova ammiraglia del brand. La scelta del suv è dettata dalla domanda del mercato ma anche dalla elevata redditività dei modelli di questo segmento. Del resto Alfa Romeo punta a rivaleggiare con i più quotati brand premium e, seppur in ritardo rispetto alla concorrenza, adesso prova a cavalcare l’onda.

Suv ibrido Alfa Romeo anche a sette posti

Il passo sarà certamente più generose rispetto alla Stelvio anche perché il suv ibrido Alfa Romeo dovrà offrire anche i sette posti. Teoricamente penalizzate dall’aggravio di peso, le prestazioni verranno garantite dalla possibile adozione di una sovralimentazione elettrica abbinata la motore a quattro cilindri da 2.0 litri. Il gruppo sta prendendo confidenza con il sistema mild hybrid, che ha debuttato su Jeep Wrangler e che dovrebbe venire offerto anche sul nuovo Cherokee.

Articoli precedente

Gli aumenti di Capodanno (Eni e Q8) e le differenze con 12 mesi fa

Articolo successivo

Volvo V40 Cross Country: con carattere nel fango