Home»News»I primi taxi a guida autonoma di Ford su strada nel 2021. Saranno ibridi

I primi taxi a guida autonoma di Ford su strada nel 2021. Saranno ibridi

1
Condivisi
Pinterest Google+

I primi taxi a guida autonoma di Ford su strada nel 2021. Saranno ibridi

Washington, Miami e Austin: sono le prime città nelle quali Ford porterà in strada un proprio taxi a guida autonoma. Le città sono state scelte perché rappresentano tre differenti stili di guida. “Non ero consapevole dei quanto le modalità di conduzione fossero diverse tra città e città”, ha ammesso il manager John Rich al CES di Las Vegas. Il progetto vedrà la luce già nel 2021.

L’Ovale Blu non offrirà il servizio attraverso una società propria

L’Ovale Blu, che assieme al gruppo Volkswagen ha investito nella Argo AI per sviluppare i sistemi di guida autonoma, non avvierà tuttavia una società propria. Ford ha deciso di mettere a disposizione la propria piattaforma ad altri attori, come Uber o Lyft. Niente concorrenza, insomma, ma “rispetto” per i ruoli. La flotta sarà inizialmente limitata, anche perché ci sarà ancora un collaudatore a bordo. Solo quando le auto viaggeranno veramente in modo autonomo l’Ovale Blu intende ampliare la produzione in modo significativo. Rich non ha fornito dettagli circa il modello che verrà impiegato.

I veicoli “robotizzati” di Ford saranno sviluppati per il servizio taxi

Che, a quanto pare, verrà sviluppato espressamente. La certezza è che l’alimentazione non sarà elettrica, ma ibrida (con motore a combustione). Per due ragioni. La prima è che i tempi di ricarica sono troppo lunghi ed il fermo macchina non è redditizio. La seconda è che un numero eccessivo di rifornimenti rapidi di energia finisca con il penalizzare la batteria. Ford dovrà scegliere un nodo importante che riguarda la velocità. Perché da una parte occorre garantire la sicurezza e dall’altra assicurare la redditività. E con andature troppo basse i margini non sono sufficienti a coprire gli investimenti.

Articoli precedente

Lamborghini Huracan Evo RWD, bolide da 610 CV a trazione posteriore

Articolo successivo

Fata Zucchina e befane con il Fiat 500 Club Italia al Gaslini di Genova