Home»News»Tesla Model S, il car sharing elettrico nato dai sogni di un ragazzino

Tesla Model S, il car sharing elettrico nato dai sogni di un ragazzino

0
Condivisi
Pinterest Google+

E poi dicono che i giovani d’oggi pensino solo a Internet e a Facebook. Leggete cosa si è inventato il sedicenne Haydn Sonnad. Questo ragazzino di Los Angeles desiderava, più di ogni altra cosa al mondo, una Tesla Model S. Ha espresso il desiderio al padre, il quale gli ha accordato solo “una parte” del sogno. Forse, lo premettiamo, la storia come ce la raccontano i media USA è un filo romanzata, ma è comunque interessante. E svela anche un po’ della tendenza della mobilità del futuro. Anzi, del presente.

Perché Tesloop, l’azienda fondata da Haydn Sonnad, è già attiva ed è la prima a fornire un servizio che noi chiameremmo di “noleggio con conducente”, ma ad emissioni zero (come è appunto la Tesla Model S) e con alti standard qualitativi: a bordo è previsto il servizio Wi-Fi gratuito, mentre le telefonate non possono durare più di tre minuti, per educazione nei confronti degli altri passeggeri. Il prezzo è di 85 dollari per la singola corsa Los Angeles-Las Vegas, unica tratta – per il momento – su cui Tesloop è attivo, ma è già in calendario un’estensione alla tratta Palm-Springs – San Francisco. Tornando a Haydn, a causa della sua giovante età non può effettuare di persona il servizio; per questo motivo sono stati reclutati guidatori professionisti e con adeguata esperienza alle spalle. Il servizio Tesloop prevede che cliente e driver si incontrino in una delle stazioni di ricarica dislocate per la città di Los Angeles e, per ogni corsa, sulla Tesla Model S possono viaggiare fino a quattro passeggeri.

Articoli precedente

Tutti piloti al volante della Peugeot 308 GTi, la 270 cv ovviamente!

Articolo successivo

Ford richiama 450.000 auto, anche Fusion: possibili problemi al serbatoio