Home»News»Sessanta Tesla nella flotta di Free Now, la joint-venture di Bmw e Daimler

Sessanta Tesla nella flotta di Free Now, la joint-venture di Bmw e Daimler

0
Condivisi
Pinterest Google+

Sessanta Tesla nella flotta di Free Now, la joint-venture di Bmw e Daimler

Free Now, la joint-venture per i servizi alla mobilitàtra Bmw e Daimler, rinuncia al Nord America, ma “imbarca” Tesla. Già la cooperazione tra i due rivali premium tedeschi era stata una notizia, la decisione di offrire auto del costruttore elettrico californiano non è da meno. Free Now ha fatto sapere di voler inserire nella propria flotta 60 auto di Tesla per la città di Amburgo.

Free Now amplia la gamma per offrire più viaggi a zero emissioni

Non è ancora chiaro che tipo di modelli e per quale opzione verranno rese disponibile le macchine californiane, alcune delle quali verranno in futuro fabbricate anche in Germania. Difficile capire se si tratta di una scelta squisitamente ed esclusivamente commerciale. Attraverso il car sharing (Share Now) ed il noleggio, la società tedesca è in grado di raccogliere dati sui modelli del concorrente americano, la cui gamma a zero emissioni è competitiva e più articolata, almeno per ora. Il portafoglio elettrico di Bmw e Daimler è attualmente limitato alla Bmw i3, alla smart ed alla Mercedes EQC.

Share Now via dal Nord America e anche da Firenze, Bruxelles e Londra

Ma quest’ultima non rientra nei veicoli a disposizione del car sharing. Con Tesla, insomma, Free Now recupera gli Stati Uniti: con la fine di febbraio il servizio Share Now verrà eliminato da New York, Seattle, Washington DC, Chicago, Montreal e Vancouver. La riduzione dell’offerta a flusso continuo riguarda anche l’Europa, Italia inclusa. Il car sharing tedesco chiuderà anche a Bruxelles, Londra e Firenze. Free Now ha un fatturato di 2 miliardi di euro e conta 39 milioni di clienti per un totale di 300 milioni di viaggi.

Articoli precedente

Citroen C5 Aircross Hybrid in anteprima mondiale al Brussels Motor Show

Articolo successivo

Tesla regina di sicurezza nella classifica EuroNCAP "Best in Class 2019"