Home»News»Tesla, Uber e Lyft contro Trump e divieto di ingresso negli USA

Tesla, Uber e Lyft contro Trump e divieto di ingresso negli USA

0
Condivisi
Pinterest Google+

Dopo aver minacciato i costruttori, adesso il presidente americano Donald Trump ha disorientato anche i colossi dell’intelligenza artificiale, assestando un altro colpo al mondo dell’auto e delle aziende di servizio con il divieto di ingresso (temporaneo) per i cittadini provenienti da sette paesi. Che non sono quelli dai quali arrivavano i terroristi che hanno causato più vittime (Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Libano ed Egitto), ma questo è un altro discorso. Chi arriva da Siria, Iraq, Iran, Libia, Somalia, Yemen e Sudan non potrà provvisoriamente entrare negli Stati Uniti. La decisione, che ha suscitato indignazione in mezzo mondo e vibrate proteste nella stessa nazione che il tycoon è chiamato a guidare pur avendo ricevuto due milioni di voti in meno rispetto a Hillary Clinton, ha indispettito anche Tesla, Uber e Lyft.

Elon Musk ha argomentato via twitter, il mzzo di comunicazione preferito da Trump, che “molte persone che sono colpite negativamente da questa politica sono forti sostenitori degli USA”, aggiungendo anche che il divieto di ingresso “non è la via migliore” per raggiungere gli obiettivi che il paese si è prefissato. Travis Kalanick, numero uno di Uber, ha liquidato la decisione come “sbagliata e ingiusta” via Facebook. Anche Google e Microsoft, che pure sono legate al mondo dell’auto, avevano “scaricato” Trump. Kalanick aveva anche annunciato l’istituzione di un fondo di 3 milioni di dollari per i conducenti di Uber bloccati dal provvedimento per i quali ha anche annunciato una compensazione economica. La rivale Lyft ha reso noto di voler donare un milione di dollari a favore dell’ American Civil Liberties Union per “combattere” contro il divieto di ingresso.

Articoli precedente

Salone dell’Auto di Torino: tante novità per l’edizione 2017

Articolo successivo

Autonomia lievita del 30% con batteria al vanadio Belenos, Swatch