Home»News»Thunder Power Chloe, citycar elettrica low cost di Taiwan prodotta in Belgio

Thunder Power Chloe, citycar elettrica low cost di Taiwan prodotta in Belgio

0
Condivisi
Pinterest Google+

Thunder Power Chloe, citycar elettrica low cost di Taiwan prodotta in Belgio

Piccola, elettrica, con fino 300 chilometri di autonomia e anche a buon prezzo: è la Thunder Power Chloe. Il costruttore di Taiwan ha presentato la propria prima compatta a zero emissioni. Il modello dovrebbe costare tra i 12 ed i 15.000 euro.

Thunder Power Chloe, compatta per la città con batteria da 50 kWh

Un listino decisamente accattivante che sembra decisamente in grado di competere anche con quello annunciato da Volkswagen per la sua prima I.D. L’auto a batteria del colosso di Wolfsburg che arriverà nel 2020 è stata anticipata con un listino a partire da 23.000 euro. Almeno per ora la differenza è che della I.D. Si conoscono alcune caratteristiche tecniche, della Tunder Power Chloe no. Al Salone di Francoforte dello scorso anno la società asiatica aveva esibito un modello accreditato di un raggio d’azione pari a 650 km. La Thunder Power Chloe dovrebbe disporre di una batteria da 50 kWh. La sorpresa è che la vettura verrà fabbricata in Belgio, un paese dove il costo della mano d’opera non è generalmente basso.

Fondo d’investimento belga Sogepa diventa socio con 175 milioni

Ma l’operazione ha trovato il supporto della Sogepa, il fondo d’investimento del paese, che ha stanziato 175 milioni per acquistare azioni della società. Il sito di produzione europeo sarà nei pressi di Charleroi, presso lo stabilimento impiegato in precedenza da Caterpillar. Inizialmente, la Catalogna aveva annunciato un’intesa con la società taiwanese. È possibile che le incertezze scatenate dal movimento secessionista abbinate al maxi investimento abbiano indotto la Thunder Power a cambiare rotta. Il sito occuperò 350 addetti. Il progetto prevede la produzione di 10.000 unità, probabilmente entro la fine del 2020. Nel 2021 dovrebbero già salire a 30.000.

Articoli precedente

Caterpillar investe sull'elettrico e punta su Fisker e batterie allo stato solido

Articolo successivo

Ford porta la sperimentazione della guida autonoma a Washington D.C.