Home»News»Toyota C-HR: la suv che si crede una coupé

Toyota C-HR: la suv che si crede una coupé

8
Condivisi
Pinterest Google+

Pratiche, spaziose e con quella posizione di guida rialzata che permette di dominare la strada (infondendo sicurezza). Le ragioni del successo delle suv e crossover sono molte, tanto che praticamente tutte le case automobilistiche propongono un loro modello. Tra queste Toyota che è pronta ad ampliare l’offerta con la C-HR, un modello dalla spiccata personalità e dall’immagine prettamente sportiva. Più corta della Rav4 di una trentina di centimetri – la Toyota C-HR è lunga 4,36 metri – avrà il compito di fare concorrenza a modelli come Nissan Qashqai e Opel Mokka. Ma anche conquistare la clientela più giovanile che oggi sceglie Fiat 500X e Mini Countryman.

Se esternamente la Toyota C-HR non passa inosservata, originale è anche l’interno. Come sulle auto sportive, i sedili sono di tipo avvolgente (rivestiti in morbida pelle) e la plancia è rivolta verso il guidatore. Nella parte centrale spicca in posizione sopraelevata il grosso schermo touch da 8 pollici e ci sono inserti in pelle a contrasto per dare un tocco di colore all’ambiente. L’abitabilità posteriore è invece buona per due adulti, anche di buona statura. Va però fatto notare che la linea del tetto che scivola verso la coda riduce un po’ le dimensioni dei finestrini posteriori: l’ambiente è un po’ claustrofobico. Ben generoso è infine il bagagliaio, con una capienza di 370 litri.

La Toyota C-HR sarà proposta in due varianti: con un motore a benzina 1.2 turbo da 116 cv, e con il già conosciuto sistema hybrid da 122 cv. Entrambi le motorizzazioni sono abbinate al cambio automatico a variazione continua di rapporto. La trazione, invece, è sulle ruote anteriori, con la possibilità di scegliere la trazione integrale con il 1.2 turbo. Per quanto la Casa giapponese non abbia ancora dichiarato le prestazioni, per la versione ibrida ha annunciato una percorrenza media superiore ai 27 km/l e solo 85 g/km di CO2 emessa.  Maggiori informazioni della Toyota C-HR, compresi i prezzi (si vocifera da circa 28.000 euro), dovrebbero essere diffuse in occasione del Salone di Parigi (in programma dal 1 al 16 ottobre), dove l’auto sarà ufficialmente presentata, prima di raggiungere la rete di concessionarie verso la fine dell’anno.

 

Articoli precedente

Manutenzioni e riparazioni auto, nel 2015 spesi 28,4 miliardi

Articolo successivo

Volkswagen Touareg Executive Edition: versione speciale del Suv tedesco