Home»News»Toyota Mirai, 100.000 km in Europa con una tonnellata di idrogeno

Toyota Mirai, 100.000 km in Europa con una tonnellata di idrogeno

0
Condivisi
Pinterest Google+

Alla media di 16 ore al giorno, Toyota Mirai, la prima berlina a celle combustibile al mondo, ha percorso oltre 100.000 chilometri in Europa. Il test nel Vecchio Continente è cominciato lo scorso 21 settembre e si è conclude il 10 febbraio. L’intera percorrenza è stata coperta a emissioni zero e con una tonnellata di idrogeno. Il costruttore ha reso noto anche che gli pneumatici sono stati sostituiti due volte e le pasticche dei freni anteriori una sola volta “senza che sia stato rilevato alcun problema meccanico”. In Germania, Toyota Mirai è in vendita ad un prezzo di 66.000 euro Iva esclusa. In Europa i volumi previsti, dopo che in Giappone la produzione è stata aumentata a causa della forte richiesta, sono di 50-100 unità per il 2015-2016. In Italia, così come in quasi tutta l’Europa continentale e meridionale, il problema è il rifornimento: attualmente esiste una sola stazione di servizio per veicoli a celle combustibile capace di erogare idrogeno a 700bar (pressione necessaria per rifornire Mirai) e si trova a Bolzano presso il polo tecnologico H2 Alto Adige dove costa oltre 11 euro al chilogrammo, Iva esclusa (con un chilogrammo si percorrono più o meno 100 chilometri).

Il test europeo su Toyota Mirai è stato condotto dalla KJ Tech Services GmbH di Amburgo (Germania) che ha seguito le indicazioni del costruttore misurando la vettura in tutte le condizioni possibili con due turni quotidiani sei giorni la settimana per un totale di 8 piloti e 107 giorni di guida. Anche con temperature rigide (-20°), il pacco celle di Toyota Mira non ha dato problemi. Per il pieno bastano tre minuti.

Articoli precedente

Centomila Alfa Romeo Giulia nel 2017. E poi l'elettrificazione

Articolo successivo

Renault Kaptur, una "k" e 20 centimetri che fanno la differenza