Home»News»Volkswagen AG cambia idea e accelera sulla Traton: in borsa entro l’estate

Volkswagen AG cambia idea e accelera sulla Traton: in borsa entro l’estate

0
Condivisi
Pinterest Google+

Volkswagen AG cambia idea e accelera sulla Traton: in borsa entro l’estate

Sei miliardi di euro: è quanto il gruppo Volkswagen conta di incassare dalla quotazione in borsa della Traton SE. Si tratta della sussidiaria nella quale sono state dirottate le società che si occupano di veicoli industriali. L’inserimento nel listino di Francoforte era stato progettato da Andreas Renschler ed avallato da proprietà e organismi di controllo.

La quotazione era stata inizialmente programmata per il 2018

Il piano prevedeva inizialmente la quotazione già entro la fine del 2018. Poi l’operazione aveva subito un rinvio. E in seguito alla conferenza di bilancio del gruppo Volkswagen sembrava addirittura provvisoriamente “congelata”. Adesso la quotazione ha subito una nuova accelerazione. Il gruppo vuole portarla in Borsa già entro l’estate. Volkswagen AG intende cedere un quarto della Traton SE, per un totale di sei miliardi di euro.

La Traton ha 80.000 collaboratori e 31 stabilimenti in 17 paesi

Malgrado la solidità del bilanci, il colosso tedesco ha forse bisogno di capitale proprio per sostenere i massicci investimenti pianificati per la svolta elettrica. Della controllata fanno parte non solo la svedese Scania e la tedesca MAN, ma anche la brasiliana Volkswagen Caminhões e Ônibus e la RIO, la società di servizi digitali per l’industria dell’autotrasporto. I vari rami di attività della Traton SE assicurano un’occupazione a 80.000 persone. I volumi globali sono di circa 200.000 veicoli l’anno, autobus inclusi. La produzione avviene in 31 siti distribuiti in 17 paesi. Il nome sta per Trasporto, Tradizione e Trasformazione (TRA), per Tonnellaggio (T) e per sopra (ON), inteso come sulla cresta dell’onda.

 

Articoli precedente

Yellow Motori in TV: puntata del 12 maggio 2019

Articolo successivo

Mastrovincenzo nuovo direttore Sales & Marketing di Europcar in Italia