Home»News»Sicurezza stradale, Mercedes lancia il triangolo a guida autonoma

Sicurezza stradale, Mercedes lancia il triangolo a guida autonoma

0
Condivisi
Pinterest Google+

Sicurezza stradale, Mercedes lancia il triangolo a guida autonoma

Renato Zero “il triangolo no”, non l’aveva considerato: ma Mercedes sì. Per ragioni di sicurezza. E, infatti, sta immaginando un triangolo a guida autonoma. Cioè un cartello che, in caso di incidente, si muove indipendentemente per posizionarsi in modo adeguato e mettere in guardia gli utenti della strada. L’innovazione è stata anticipata nel corso della presentazione di veicolo sperimentale per la sicurezza.

Il triangolo robot si muove lampeggiando fino alla giusta posizione

La Mercedes per il soccorso stradale dispone di ampi segnalatori luminosi sul tetto, ma non basta. Nella parte posteriore dl veicolo si trova un triangolo robot che si attiva a comando e, lampeggiando, va a prendere posto ad una giusta distanza dal luogo del sinistro. Naturalmente, una volta terminato l’intervento è anche in grado di riprendere la propria posizione all’interno della Mercedes per il soccorso. La soluzione si rivela decisamente pratica quando le condizioni del traffico e del meteo sono impegnative.

Immaginato (e già scartato) anche l’uso dei droni

E, soprattutto, quando il personale deve dedicarsi soprattutto all’intervento di “salvataggio”. Il dispositivo potrebbe venire adottato anche su veicoli normali e rivelarsi utile nel caso in cui chi sta al volante non è in grado di muoversi per piazzare il segnale. Daimler aveva immaginato anche di impiegare droni per adempiere allo stesso compito. Ma la soluzione è stata scartata perché in galleria il loro impiego potrebbe essere complicato.

Articoli precedente

Auto autarchica ed elettrica (550 km di autonomia), joint-venture in Turchia

Articolo successivo

Volvo presenta il primo visore che permette di “guidare” un’auto