Home»News»Tutte le imperdibili novità del Salone di Ginevra 2017 – Live

Tutte le imperdibili novità del Salone di Ginevra 2017 – Live

11
Condivisi
Pinterest Google+

Salone di Ginevra 2017 – L’attesissima manifestazione elvetica, giunta alla sua ottantasettesima edizione, ha finalmente aperto i battenti con numerose novità. Le danze, come di cosueto, sono state aperte dal riconoscimento Car of The Year, andato alla Peugeot 3008.

Le novità da non perdere. A Ginevra, tanto per cominciare, l’Alfa Romeo cattura sicuramente l’attenzione di molte persone grazie al primo Suv della sua storia, la Stelvio (qui le nostre prime impressioni). Lo stand del Biscione, finalmente, offre una gamma di modelli sempre più ampia, destinata a crescere ulteriormente nei prossimi anni. Gli Alfisti, questa volta, possono tornare veramente a sorridere.

Torna l’Alpine. Per la serie “a volte (per fortuna) ritornano” un altro importante marchio del passato è pronto a rimettersi in gioco. Stiamo parlando dell’Alpine. La nuova sportiva che ha riportato sul mercato lo storico brand francese si chiama A110, come la sua illustre progenitrice. Le premesse per fare bene non mancano. La sua carta d’identità, infatti, recita: peso contenuto a 1.080 chili, motore 1.8 litri da 252 cavalli, cambio automatico a doppia frizione a sette rapporti e uno 0-100 km/h archiviato in soli 4,5 secondi.

Germania in forze. L’Audi espone la RS5 e la  Q8 Concept, prototipo che prefigura il nuovo modello top di gamma per i Suv made in Inglostadt, mentre la BMW punta sulla BMW i8 Protonic Frozen. Nel dettaglio si tratta di due versioni personalizzate – la Protonic Frozen Black Edition e la Protonic Frozen Yellow Edition – da una livrea dedicata e allestimenti specifici. La meccanica della plug-in hybrid resta invariata e per il momento non sono noti né il numero di esemplari previsti né i prezzi di listino. Per contro, vi abbiamo già raccontato tutte le peculiarità della nuova BMW Serie 5 TouringNon manca poi l’aggiornata Porsche 911 GT3, mossa da un propulsore 4.0 litri da ben 500 cavalli.

Francia e Italia non stanno a guardare – In casa Citroen l’attenzione si focalizza sulla C-Aircross Concept, una particolare interpretazione di un B-Suv, che anticipa una futura versione di serie. Questo prototipo è inoltre affiancato dallo SpaceTourer 4×4 E Concept. Rimanendo in “Francia” anche la DS punta sul florido mercato dei Suv, grazie alla DS7 Crossback. La Ferrari presenta invece la Ferrari 812 Superfast, affascinante modello erede della F12 mosso da un vigoroso motore V12 di 6.5 litri in grado di sviluppare una potenza di 800 CV.

Sportive padrone di casa. Lasciando il mondo delle supercar per passare alla produzione in larga scala, la Ford mette in bella mostra la nuova generazione della Fiesta, compresa la sportiva Fiesta ST. Il gruppo delle compatte sportive è inoltre arricchito dalla rinnovata Honda Civic Type R, anticipata dalla versione concept dello scorso Salone di Parigi. Proseguendo l’elenco delle novità interessanti incontriamo in successione la Kia Stinger, la Lamborghini Aventador S e la Lamborghini Huracan Performante la seconda generazione della McLaren Super Series, ovvero la McLaren 720 S.

Per tutti i gusti. Presso lo stand Mercedes, ricco di modelli rinnovati e versioni speciali, spiccano la nuova Mercedes Classe E Cabrio e la Concept Classe X. La Opel propone la Crossland X, l’erede della Meriva, e la nuova Insignia nelle varianti Grand Sport e Sports Tourer. Last but not least, sono presenti anche: la Pagani Huayra Roadster, la Peugeot Insinct, la Range Rover Velar, le nuove Renault Captur e ZOE E-Sport Concept, Seat Ibiza, Subaru XV e Suzuki Swift, l’interessante Volkswagen Arteon e la seconda generazione della Volvo XC60. Noi di Yellow siamo scesi in campo per raccontarvele tutte… Stay Tuned !

Articoli precedente

Ora è ufficiale: PSA si compra Opel

Articolo successivo

Sforbiciatona di Eni al prezzo della benzina