Home»News»VM/ Il London Taxi equipaggiato ora con un 2.5 turbodiesel di Cento

VM/ Il London Taxi equipaggiato ora con un 2.5 turbodiesel di Cento

0
Condivisi
Pinterest Google+

CENTO (FE) – E stato un sofisticato circolo londinese, il Lords Cricket Ground, a ospitare la presentazione alla stampa di un nuovo straordinario modello di taxi. Precisamente dell’ultima versione del più vecchio e blasonato taxi del mondo: il London Taxi. Che dopo 60 anni con una nuova sigla – ora si chiama “TX 4” – si converte a un efficiente 2.5 turbodiesel VM. Il modello, prodotto da una fabbrica di Coventry, fra progettazione, sperimentazione e prove su strada ha richiesto 3 anni di lavoro e un investimento di 5,5 milioni di sterline. È prevista una produzione annua di 3000 unità, destinate non solo alla Gran Bretagna ma anche ad altre nazioni. Si parla già di una concessione di licenza alla Cina. Il “TX 4” è equipaggiato esclusivamente con il diesel del costruttore di Cento. Si tratta di un turbodiese a 4 cilindri, common rail a iniezione diretta, con 16 valvole e doppio albero a camme in testa. Reca la sigla R 425 DOHC e sviluppa la potenza di 75 kW, ovvero 100 CV, appositamente studiata in ragione delle performance richieste. I tecnici VM hanno progettato un gruppo che doveva rispondere a numerosi requisiti. Durata elevata, robustezza a prova di maltrattamenti, sopportazione al limite dello stress nella marcia urbana stop-and-go, adozione di un cambio automatico o indifferentemente di uno manuale, manutenzione ridotta al minimo, compatibilità con combustibili al 5% di biodiesel. Ma, soprattutto, bassi consumi, rispetto della normativa Euro 4 ed emissioni contenute lungo tutta la vita del motore. Il motore è stato sottoposto a un test di un milione di km, pari a 25 volte il giro del mondo, percorsi in condizioni ambientali, climatiche e di traffico estreme.

Articoli precedente

CHEVROLET/ Battesimo in pista per la WTCC Ultra

Articolo successivo

FERCAM/ Aperta a Siviglia la terza filiale spagnola