Home»News»Volkswagen Arteon Shooting Brake, nuova variante anche plug-in

Volkswagen Arteon Shooting Brake, nuova variante anche plug-in

0
Condivisi
Pinterest Google+

La Volkswagen Arteon Shooting Brake è uno dei modelli del costruttore tedesco che arriva sul mercato con un’alimentazione plug-in. Il costruttore ha diffuso un bozzetto dell’inedito modello, che verrà lanciato assieme alla primo facelift della Arteon. Questa nuova variante di carrozzeria, un po’ più “audace” potrebbe consentire al colosso di Wolfsburg di ritagliarsi nuove quote di mercato. Il debutto avverrà in modo virtuale il 24 giugno.

Sistema di infotainment più evoluto, il MIB3

La Arteon coupé dovrà tuttavia distinguersi dalla Passat familiare, rispetto alla quale offrirà meno spazio. All’interno dell’abitacolo la quattro porte a tetto spiovente garantirà maggiore esclusività, ispirandosi evidentemente ai modelli premium che hanno rivitalizzato questa impostazione stilistica. La Arteon e la Shooting Brake condivideranno lo stesso nuovo cruscotto, che potrebbe non essere troppo differente da quello della Touareg. I clienti potranno beneficiare del nuovo sistema di infotainment MIB3.

Arteon Shooting Brake anche con un 3.0 litri da 450 CV

Il costruttore aveva annunciato una declinazione alla spina per entrambi i modelli, verosimilmente sviluppata sull’ottimizzato quattro cilindri TSI. La potenza di sistema dovrebbe raggiungere i 218 CV con una percorrenza di 55 chilometri a zero emissioni. A quanto pare sarà a listino anche con un’unità biturbo da 3.0 litri di nuovo sviluppo. Il propulsore è accreditato di 400 CV di potenza e di 450 Nm di coppia. Una declinazione decisamente sportiva per esaltare lo stile di questa nuova declinazione.

Articoli precedente

Anche in Germania dimezzata la vendita di auto. Ma non di Subaru, anzi

Articolo successivo

Quotazioni in rialzo, Q8 fa scattare gli aumenti su benzina e diesel