Home»News»Volkswagen si serve dai rivali, Sedran (ex Opel) a capo della strategia

Volkswagen si serve dai rivali, Sedran (ex Opel) a capo della strategia

0
Condivisi
Pinterest Google+

Volkswagen Group ha ingaggiato un nuovo responsabile della strategia: si tratta di Thomas Sedran, già numero uno di Opel prima dell’arrivo di Karl Thomas Neumann, già a capo delle operazioni cinesi del colosso di Wolfsburg. La nomina è pesante e, per certi versi, anche sorprendente. Pesante perché Sedran è il secondo top manager nel giro di pochi giorni che il gruppo si prende dalla concorrenza, dopo Christine Hohmann-Dennhardt, esponente del partito socialdemocratico (SPD) e già giudice costituzionale, autorizzata da Daimler a lasciare in anticipo il suo incarico per entrare nel board di Volkswagen Group come responsabile della nuova divisione per l’Integrità, con responsabilità sugli affari legali, creata dopo lo scandalo sulle emissioni manipolate.

E sorprendente perché i clienti attendono ancora di capire bene come verranno “aggiornate” le auto che montano il motore diesel con il software che falisifca i dati e perché sono stati annullati turni di lavoro e si ipotizzano 6.000 contratti a termine non rinnovati alla scadenza. Ma per i manager, evidentemente, le risorse si trovano. Il 51enne Sedran, che da luglio 2013 era stato messo a capo di Chevrolet e Cadillac in Europa, assumerà l’incarico con novembre e riporterà direttamente al CEO Matthias Mueller. Sedran aveva lasciato General Motors nell’estate di quest’anno. Aveva guidato Opel tra il luglio del 2012 ed il febbraio del 2013 dopo avere fatto da consulente per la casa del Fulmine.

Articoli precedente

Il segreto della scatola nera, 1 ora e 27 minuti al volante a 31 km/h di media

Articolo successivo

Mercedes Vision Tokyo, concept che avvicina alla guida autonoma