Home»News»VOLKSWAGEN/ Più turni per Golf e nuovi investimenti in Spagna

VOLKSWAGEN/ Più turni per Golf e nuovi investimenti in Spagna

0
Condivisi
Pinterest Google+

Wolfsburg (Germania) – Quindici modelli nuovi (o importanti aggiornamenti di quelli esistenti, una Tiguan in versione extralarge, Passat e Phaeton sono tra questi) per incrementare le quote di mercato. É l’obiettivo a breve termine di Volkswagen.

Che ha anche annunciato l’aumento della produzione di Golf VII, i cui ordini hanno già raggiunto le 100.000 unità in pochi mesi. Per il momento, i manager del gruppo hanno previsto tre turni aggiuntivi al sabato per produrre 2.000 vetture in più entro la fine di marzo. Nel 2012, nonostante da 9 anni Golf risulti il modello più venduto in Europa, VW ha dovuto fare i conti con una flessione importante delle consegne.

Lo stesso colosso tedesco ha ufficializzato investimenti per quasi 800 milioni di euro in Spagna, dove controlla il marchio Seat. L’operazione da 785 milioni riguarderà il sito nei pressi di Pamplona, nella regione della Navarra, e sarà funzionale alla produzione della nuova generazione di Polo. La capacità della fabbrica è attualmente di 30.000 auto l’anno (4.600 addetti). La Spagna sta attirando diversi costruttori. Nonostante Nissan abbia annunciato di aver annullato un investimento di 130 milioni che avrebbero significato 4 mila nuovi posti di lavoro per non aver raggiunto con i sindacati, Renault e Ford stanno puntando sulla penisola iberica. E il numero uno di Volkswagen, Martin Winterkorn, aveva già assicurato il primo ministro Rajoy che la Spagna resta strategica.

Articoli precedente

AUTO STORICHE/ Alfa Giulia TI Super 1963 a Winter Marathon

Articolo successivo

CARBURANTI/ Shell, Q8 e TotalErg alzano (ancora) i prezzi