Home»News»Volkswagen T-Cross Breeze, il SUV cabriolet per la città

Volkswagen T-Cross Breeze, il SUV cabriolet per la città

0
Condivisi
Pinterest Google+

Dopo la Range Rover Evoque, ecco il Volkswagen T-Cross Breeze. Ad accomunare le due auto non è il segmento di appartenenza – B-SUV per VW, C-SUV premium per Range Rover – bensì l’idea di proporre uno Sport Utility con tetto in tela. In Volkswagen hanno iniziato a valutare le reazioni del pubblico a questa “follia” qui al Salone di Ginevra, anche se hanno specificato che la produzione è già praticamente decisa (senza comunicare quando).

La lunghezza del Volkswagen T-Cross Breeze è pari a 4,13 metri, la larghezza a 1,80 m e l’altezza a 1,56 m. Pensato per i più giovani e cittadini, T-Cross Breeze offre una sofisticata interfaccia uomo-macchina con superfici tattili e comandi gestuali, mentre l’Active Info Display è configurabile secondo le proprie esigenze con l’infotainment Head Unit. Non manca inoltre un impianto Hi-Fi BeatsAudio da 300 watt e amplificatore a 8 canali, compatibile con i servizi App-Connect per Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink, per connettersi con i principali smartphone sul mercato.

Dal punto di vista tecnico, perVolkswagen T-Cross Breeze sono da segnalare la trazione anteriore, il motore 1.0 TSI a tre cilindri da 110 CV e 175 Nm, abbinato al cambio DSG a 7 marce. Le prestazioni? 188 km/h di velocità massima, 10,3 secondi per scattare da 0 a 100 km/h e 20 km/l di consumo medio, per 115 g/km di CO2.

Articoli precedente

Abarth 124 spider: 170 CV per la strada, 300 per i rally FIA R-GT

Articolo successivo

Alfa Romeo Giulia: i motori e gli allestimenti