Home»News»Volvo “balla” ancora da sola: limiterà la velocità delle auto a 180 km/h

Volvo “balla” ancora da sola: limiterà la velocità delle auto a 180 km/h

0
Condivisi
Pinterest Google+

Volvo “balla” ancora da sola: limiterà la velocità delle auto a 180 km/h

Volvo sceglie la sicurezza e punta sul buon senso. Il costruttore scandinavo di proprietà dei cinesi di Geely ha annunciato che dal 2020 le proprie auto avranno una velocità limitata a 180 km/h. La casa di Göteborgh ha come obiettivo quello di “azzerare il numero di vittime o feriti gravi a seguito di incidente a bordo di una nuova Volvo entro il 2020”. Il piano è ambizioso, ma negli ultimi anni il costruttore ha sempre anticipato i tempi. La velocità non è naturalmente la sola “criticità”: le altre due principali che incidono sulla sicurezza sono le distrazioni e lo stato di ebbrezza.

Il costruttore riduce autonomamente il gap rispetto al codice della strada

Volvo lavora anche in questi ambiti, ma la riduzione dell’andatura è una scelta coraggiosa e non convenzionale. E non soltanto nel segmento premium. Il contenimento della velocità ha effetti positivi su consumi ed emissioni, che è un altro dei grandi temi in discussione attualmente. Ma anche al Salone di Ginevra si sono viste auto, incluse quelle elettriche, non esattamente “razionali”. Cioè con velocità siderali e con motori potentissimi. Volvo, che prima di altri ha puntato sull’elettrificazione, ha aperto una strada nuova. Che sarebbe anche logica, visto che in tutto il mondo (tranne in Germania) i limiti di velocità sono al massimo di 140 chilometri all’ora.

Volvo ha però lanciato anche Polestar, brand elettrico ad alte prestazioni

L’obiettivo dell’azzeramento delle vittime non si persegue (e di sicuro non si raggiunge) solo con i sistemi di assistenza alla guida. Quella di Volvo sembra una sfida, anche se lo stesso costruttore ha appena lanciato le alte prestazioni elettriche con Polestar. È una sfida anche al legislatore che impone ai colossi del tabacco scritte (giustamente) allarmanti sui pacchetti di sigarette, pur consentendone ancora la vendita. E continua a consentire la commercializzazione di auto che possono viaggiare fino a oltre tre volte i limiti di velocità.

Articoli precedente

FCA richiama "volontariamente" oltre 860.000 auto a benzina negli USA

Articolo successivo

Subaru BRZ: in arrivo un’edizione speciale