Home»News»VW Polo Suv, a Ginevra il concept erede del mai nato Taigun

VW Polo Suv, a Ginevra il concept erede del mai nato Taigun

0
Condivisi
Pinterest Google+

Volkswagen ha rinunciato al suv compatto Taigun perché il modello (3,86 metri di lunghezza) era troppo corto e la sua eredità viene raccolta da un VW Polo Suv concept che verrà presentato al Salone di Ginvera 2016. Volkswagen ha bisogno di un altro suv (forse anche più di uno) nella propria gamma perché il segmento cresce ed è redditizio e il costruttore tedesco dispone soltanto di Tiguan e Touareg. Sarà interessante capire quanto il nuovo suv su base Polo (poco meno di 4 metri di lunghezza) assomigli al prototipo T-Roc presentato nel 2014, sempre a Ginevra, con la sua singolare apertura del tetto frazionata. Anche allora si trattava di un modello compatto sviluppato sulla piattaforma modulare MQB, ma non troppo. I rumors tedeschi parlano di una lunghezza attorno ai 4,2 metri e di un prezzo inferiore ai 20.000 euro.

Le immagini di VW Polo Suv rivelano una griglia piuttosto contenuta con elementi diamantati, luci a LED e fari piuttosto stretti, mentre dal punto di vista tecnologico dovrebbero esserci i sistemi esibiti al CES di Las Vegas su Budd-e, il Transporter a zero emissioni. VW Polo Suv dovrebbe debuttare già entro la fine del 2017 e non è chiaro se sotto il cofano ci sia la stessa unità annunciata a suo tempo da VW per Taigun, un nuovo motore turbo benzina a tre cilindri da 110 CV per il quale il costruttore dichiarava consumi nel ciclo misto di 4,7 litri per 100 chilometri.

Articoli precedente

90 milioni di veicoli a rischio richiamo per gli airbag Takata

Articolo successivo

BMW i3 Mr Porter, elettrica con la bombetta in edizione limitata