Home»News»Ora è ufficiale: Winkelmann alla Bugatti. E Hallmark alla Bentley

Ora è ufficiale: Winkelmann alla Bugatti. E Hallmark alla Bentley

0
Condivisi
Pinterest Google+

Ora è ufficiale: Winkelmann alla Bugatti. E Hallmark alla Bentley

Adesso è ufficiale: cambi al vertice di Bugatti e Bentley. Stephan Winkelmann assumerà la guida del brand francese con il prossimo gennaio. Il 53enne manager tedesco cresciuto in Italia e che per 11 anni ha presieduto Lamborghini subentra a Wolfgang Dürheimer, che ha optato per la pensione.

Un manager britannico per Bentley

Al posto dello stesso Dürheimer a capo di Bentley andrà a Adrian Hallmark. Hallmark arriva da Jaguar Land Rover, dove è a capo della strategia. Il nuovo Ceo ha 55 anni ed entrerà in servizio con il prossimo 1 febbraio. Per Hallmark si tratta di un ritorno non solo nel gruppo, ma anche in Bentley. In passato aveva lavorato per Porsche e Volkswagen, oltre che il brand d’Oltremanica e per Saab. Con lui un altro dirigente non tedesco assume la guida di un marchio: oltre a Scania, che ha un Ceo svedese, anche Seat, Lamborghini e Ducati hanno numeri uno non tedeschi. Nel caso specifico italiani: Luca de Meo, Stefano Domenicali e Claudio Domenicali.

Tre nuovi membri per il Board of Management

© Karen Images 2016

Con Hallmark viene quasi completamente rinnovato anche il Board of management di Bentley. Werner Tietz (54) è il nuovo capo della sviluppo, a Chris Craft (58) viene affidata la responsabilità su vendite e marketing e Astrid Fontaine (48) assume la guida della digitalizzazione. Il giro di nomine, che segue quello delle scorse settimane ai vertici di Audi, viene completato con la promozione di Michael-Julius Renz. Il 59enne tedesco viene richiamato dalla Cina e dirottato a Neckarsulm, dove si trova il quartier generale di Audi Sport, la controllata della casa dei Quattro Anelli che si occupa dei modelli ad alte prestazioni amministrata da Winkelmann dal marzo del 2016 fino alla fine di quest’anno.

Articoli precedente

Discriminazioni e "cupola", BMW in difesa negli USA ed in Europa

Articolo successivo

Apollo Intensa Emozione, anteprima mondiale in Italia per la hypercar