Home»News»Workhorse W-15, dagli USA il pick-up elettrico ad autonomia estesa

Workhorse W-15, dagli USA il pick-up elettrico ad autonomia estesa

1
Condivisi
Pinterest Google+

Dai droni ai truck il passo non è breve, ma l’americana Workhorse conta di riuscirci avendo annunciato per il 2018 il debutto di Workohorse W-15, un pick-up elettrico ad autonomia estesa che dovrebbe costare meno di 50.000 dollari, incentivi esclusi. A quanto pare Tesla rischia di avere concorrenza anche su questo fronte, visto che nel piano di Elon Musk ci sono anche i pick-up, veicoli che negli Stati Uniti vanno per la maggiore basti pensare che Ford F-Series è l’auto più venduta.

I dettagli del Workhorse W-15 sono pochi e ciò nonostante una società, la Duke Energy della Carolina del Nord, ha già sottoscritto un impegno non vincolante per l’acquisto di 500 unità. E anche la città di Orlando ha manifestato interesse per il modello. L’autonoma a zero emissioni è limitata a 80 miglia (meno di 110 chilometri), ma se il pick-up restasse senza energia chi sta al volante può contare sul pieno suppletivo garantito da un motore a benzina che ricarica la batteria Panasonic agli ioni di litio. Gli accumulatori verranno fabbricati a Cincinnati, mentre il il pick-up Workhorse W-15 verrà prodotto ad Union City. Il costruttore assicura che la tecnologia elettrica non modificherà l’altezza da terra, che sarà la stessa di un “normale” pick-up. Workhorse W-15 sarà a trazione integrale.

 

Articoli precedente

Comandi gestuali e funzioni "autonome" per Volkswagen Golf 2017

Articolo successivo

Vita da presidente, Sticchi Damiani rieletto alla guida dell'ACI