Home»News»Concept a due posti al Salone di Tokyo, Yamaha 4Wheeler

Concept a due posti al Salone di Tokyo, Yamaha 4Wheeler

0
Condivisi
Pinterest Google+

Un altro motor show, un altro concept: al Salone di Tokyo 2015, debutta Yamaha 4Wheeler, un’evoluzione sportiva di Yamaha Motive. Si tratta di una “escursione” del costruttore giapponese nel mondo delle quattro ruote. L’ipotesi, avvalorata almeno in parte dell’unica immagine diffusa da Yamaha, è che sia una sportiva, probabilmente ad alimentazione ibrida frutto sempre della collaborazione con Gordon Murray. Rispetto alla più “cubica” e squadrata Motiv – una microcar della quale erano state anticipate una versione con motore termico ed un’altra elettrica – Yamaha 4Wheelers ha proporzioni e linee decisamente differenti, con passaruota piuttosto vistosi e, al posteriore, anche uno spoiler, anche se non troppo “impegnativo”.

La base della nuova sportiva giapponese dovrebbe essere la medesima di Motiv, che misurava 2,69 metri di lunghezza, 1,47 di larghezza e 1,48 di altezza. È ancora presto per capire se si tratti di un mero esercizio di stile o se questa silhouette possa prefigurare una versione di “serie”. In ogni caso, almeno questo è certo, è una Yamaha a quattro ruote ma a due posti. Ipotesi sui motori: a suo tempo il marchio nipponico aveva accennato a 160 chilometri di autonomia per Motiv a zero emissioni e ad un’unità benzina a tre cilindri per la proposta termica. Yamaha aveva esibito il modello nel 2013, sempre al Salone di Tokyo e all’inizio di quest’anno il quotidiano economico “Nikkei” aveva anticipato l’intenzione del costruttore di avviare la commercializzazione nel 2019, anche in Europa, dove il modello verrebbe anche prodotto.

Articoli precedente

Mazda richiama 310.000 auto (meno di 100.000 in Europa), alcune hanno oltre 25 anni

Articolo successivo

IP abbassa il prezzo della benzina. Cominciato lo sciopero dei benzinai