Home»Pro»Prezzi carburanti, agosto si apre con un ribasso di Eni su benzina e diesel

Prezzi carburanti, agosto si apre con un ribasso di Eni su benzina e diesel

0
Condivisi
Pinterest Google+

In concomitanza con le partenze per le ferie, quest’anno meno di massa rispetto al passato, Eni ha limato i prezzi consigliati di benzina e diesel di 10 millesimi al litro. La variazione disposta dal Cane a Sei Zampe è stata rilevata nel fine settimana da Staffetta Quotidiana ed è la prima da oltre 20 giorni relativa alle compagnie maggiori. Per Eni si tratta del primo intervento da 50 giorni a questa parte. Il precedente aggiornamento dei listini risale al 23 giugno. Le quotazioni continuano a restare su livelli bassi, come confermano anche i valori comprensivi di accisa: 970,14 euro per mille litri per la verde e 881,48 per il gasolio.

Medie di prezzi praticati sostanzialmente stabili, attesa per le ricadute dell’intervento di Eni

Le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ hanno subito diverse oscillazioni rispetto a tre settimane fa, con rincari soprattutto in modalità servito. Benzina self service a 1,408 euro al litro (-1 millesimo, compagnie 1,414 pompe bianche 1,391). Diesel a 1,290 euro al litro (-1, compagnie 1,297, pompe bianche 1,271). Benzina servito a 1,549 euro al litro (+4, compagnie 1,597, pompe bianche 1,449). Diesel a 1,434 euro al litro (+3, compagnie 1,484, pompe bianche 1,330). GPL servito a 0,580 euro al litro (-1, compagnie 0,590, pompe bianche 0,566). Metano servito a 0,978 euro al chilogrammo (invariato, compagnie 0,986, pompe bianche 0,972). GNL 0,890 euro al chilogrammo (-20, compagnie 0,865, pompe bianche 0,907).

Articoli precedente

Regione Piemonte: libera circolazione ai veicoli storici

Articolo successivo

Thomas Schäfer, ex Daimler, nominato nuovo Ceo di Skoda al posto Maier