Home»Pro»Sale prezzo del barile, rincari Esso e TotalErg. Cala il metano

Sale prezzo del barile, rincari Esso e TotalErg. Cala il metano

0
Condivisi
Pinterest Google+

Il prezzo internazionale del greggio è tornato a salire, raggiungendo i massimi da quasi un anno e mezzo: il Brent vale quasi 58 dollari, ormai. La tendenza al rialzo è figlia dell’intesa fra i paesi produttori (Opec e Non Opec) per il taglio dell’offerta e far così lievitare il prezzo al barile. Le prospettive a breve termine sono per un ascesa dei listini. L’andamento sui mercati internazionali e, nel caso dell’Italia, di quello del Mediterraneo, ha avuto effetti anche sul prezzo dei carburanti sulla rete distributiva nazionale. Staffetta Quotidiana ha rilevato questa mattina un doppio rincaro: Esso ha aumentato di un cent al litro il listino consigliati del gasolio, mentre TotalErg ha ritoccato di 5 millesimi al litro i prezzi di benzina e diesel.

Le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ continuano ad aumentare, con la sola eccezione del metano, che invece cala: benzina self service a 1,498 euro al litro (+0,2 cent, pompe bianche 1,473), diesel self service a 1,349 euro al litro (+0,3 cent, pompe bianche 1,326), benzina servita a 1,601 euro al litro (invariata, pompe bianche 1,513), diesel servito a 1,455 euro al litro (invariato, pompe bianche 1,366), GPL a 0,569 euro al litro (+0,1 cent, pompe bianche 0,554) e metano a 0,971 euro al chilogrammo (-0,2 cent, pompe bianche 0,961).

Articoli precedente

Rischio crollo produzione auto in Gran Bretagna con la Brexit

Articolo successivo

Yellow TV: stella della puntata è la Mercedes Classe E 63 AMG