Home»Pro»Eni aumenta i prezzi per la ventesima volta nel 2019. Rincari Tamoil e Q8

Eni aumenta i prezzi per la ventesima volta nel 2019. Rincari Tamoil e Q8

0
Condivisi
Pinterest Google+

Eni aumenta i prezzi per la ventesima volta nel 2019. Rincari Tamoil e Q8

Ieri i ribassi, oggi i rialzi: Eni e Tamoil hanno rincarato questa mattina benzina e diesel, mentre Q8 ha aumentato solo il gasolio. La mossa di IP e Italiana Petroli, per le quali Staffetta Quotidiana aveva contabilizzato riduzione dei listini consigliati, è stata un “fuoco di paglia”. Anche perché già mercoledì le quotazioni avevano subito un’impennata. Sui mercati petroliferi internazionali il barile è in deciso rialzo dopo il calo delle scorte Usa. Le contrattazioni sul mercato del Mediterraneo hanno subito un immediato contraccolpo. I rincari odierni di Eni (il ventesimo dall’inizio dell’anno), Tamoil e Q8 sono tutti di 10 millesimi al litro.

Medie dei prezzi praticati in “altalena”: domani le ricadute dei rincari

Le medie dei prezzi praticati comunicate dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ sono ancora sostanzialmente stabili, con qualche leggero movimento: le ripercussioni dei rincari di oggi di Eni, Tamoil e Q8 si dovrebbero rilevare domani. Benzina self service a 1,570 euro al litro (-1 millesimo, compagnie 1,575, pompe bianche 1,553). Diesel a 1,455 euro al litro (-1 millesimo, compagnie 1,461, pompe bianche 1,439). Benzina servita a 1,696 euro al litro (+1 millesimo, compagnie 1,735, pompe bianche 1,606). Diesel a 1,588 euro al litro (invariato, compagnie 1,630, pompe bianche 1,491). GPL self service a 0,586 euro al litro (+2 millesimi), servito a 0,598 euro al litro (-1 millesimo, compagnie 0,605, pompe bianche 0,588). Metano self service 0,985 euro al chilogrammo (+4 millesimi), servito a 0,991 (invariato, compagnie 1,002, pompe bianche 0,981). GNL 0,952 euro al chilogrammo (-2 millesimi) compagnie 0,959 (+2 millesimi, pompe bianche 0,948).

Articoli precedente

Nemico di Ghosn, il Ceo di Nissan Saikawa ha ricevuto compensi "gonfiati"

Articolo successivo

Sfilata parigina per la Jeep Renegade PHEV con 50 km a zero emissioni